QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pellegrinaggio in Adamello a Tione: rivisto il programma della 51esima edizione per le forti nevicate

sabato, 26 luglio 2014

Tione – Rivisto il programma del 51esimo pellegrinaggio sull’Adamello a causa delle avverse condizioni meteo. E’ stato completamente rivisto il programma del 51esimo Pellegrinaggio sull’Adamello, organizzato dagli Alpini delle Sezioni di Trento e Valle Camonica. Oggi infatti, a causa delle forti nevicate, le colonne che erano partite ieri e stanotte da fondo valle hanno fatto ritorno sui propri passi, evitando, su consiglio delle Guide Alpine responsabili, di affrontare il ghiacciaio del Mandrone.

IL VESCOVO BRESSAN SULLA LOBBIA DELL’ADAMELLO

Così all’altare del Papa, sulla Lobbia, si sono presentate solamente una cinquantina di Penne NereAlpini in Adamello, che avevano deciso di salire al

Rifugio “Caduti dell’Adamello” alla Lobbia già con le colonne mobili di giovedì. Fra loro anche l’arcivescovo Luigi Bressan, il quale ha deciso di anticipare alle 9 la messa, viste le notizie che stavano arrivando da valle circa la rinuncia degli oltre 450 Alpini che si erano messi in marcia.(Il presidente Maurizio Pinamonti assieme a Giuliano Mattei, alla sua destra, presidente della Protezione Civile Alpina Trentina, e a tre volontari dei Nu.Vol).

RITORNO A TIONE E CERIMONIA DOMANI

Il gruppo è invece tornato a Tione o al Rifugio Bedole, in Val di Genova, agli alloggiamenti collettivi, per aspettare il proseguo del programma che prevede nel tardo pomeriggio di oggi l’Onore ai Caduti e la deposizione di una corona d’alloro al Monumento di Viale Dante (ore 18.30); seguirà il ristoro presso le tensostruttura della Protezione civile ANA Trento e quindi esibizione di Cori e
Fanfare con il carosello della Fanfara della Brigata Taurinense.

Domani la due giorni alpina proseguirà a Tione con la giornata clou della manifestazione: alle ore 9 ammassamento, a seguire accoglienza delle Delegazioni diplomatiche di USA, Polonia, Romania, Germania, Inghilterra e Francia.

Tione Ana Adamello1

Alle ore 10.15 partirà la grande sfilata, alla quale seguirà l’onore alla Bandiera (alle 10.45) e gli interventi delle Autorità. Alle ore 11 celebrazione della Messa da parte del Cardinale Re, che riceverà la fiamma della pace che ha accompagnato i pellegrini attraverso i luoghi della Grande Guerra dal Rifugio Contrin alla Campana dei Caduti di Rovereto, che verrà poi posata sulla tomba del Papa Santo. A seguire, pranzo e concerto delle fanfare presenti.(Nella foto a lato da sinistra Maurizio Pinamonti, presidente Ana di Trento, il vicepresidente vicario Ennio Barozzi, il vicepresidente Marino Sandri e il presidente della sezione Trentina della Protezione Civile. Giuliano Mattei)


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136