QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Patto transfrontaliero tra il Cantone dei Grigioni e la Regione Lombardia. Le novità

mercoledì, 18 maggio 2016

Poschiavo – Un patto transfrontaliero. Il Governo del Cantone dei Grigioni e il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni hanno sottoscritto una dichiarazione d’intenti concernente la collaborazione transfrontaliera. L’intensificazione della collaborazione trae le sue origini dall’incontro tra le delegazioni governative e parlamentari del Cantone dei Grigioni e della Regione Lombardia tenutosi nell’autunno del 2014 a Le Prese (Poschiavo). In tale occasione sono state gettate le basi per avviare una nuova epoca nella collaborazione transfrontaliera. Con tale accordo i due partner perseguono l’obiettivo di promuovere lo sviluppo economico delle zone di frontiera comuni e di affrontare le sfide in ambiti tematici di interesse comune.

Via gastronomica Corvatsch-estate1

ECONOMIA, SANITA’ E TRASPORTI

I settori dell’economia, della sanita’ e dei trasporti rivestono un ruolo fondamentale. Ad
esempio, per quanto riguarda le relazioni commerciali e’ prevista l’istituzionalizzazione di uno scambio di informazioni a livello tecnico al fine di agevolare la collaborazione transfrontaliera per il settore privato. Nel settore della sanita’ e’ prevista la promozione di progetti finalizzati a migliorare l’assistenza medica di base e il servizio di ambulanza nella regione di confine comune. E’ inoltre prevista la ricerca e la realizzazione di soluzioni relative al traffico di transito. Anche nel settore del trasporto pubblico transfrontaliero risulta prioritario il rafforzamento della collaborazione tra Lombardia e Grigioni finalizzato al miglioramento delle offerte.

INCONTRI

Nel quadro della dichiarazione d’intenti i partner hanno inoltre concordato che delegazioni politiche si incontreranno regolarmente per procedere a uno scambio di opinioni riguardo allo stato della collaborazione in corso e per valutare eventuali necessita’ di intervento in altri ambiti tematici. In questo modo si puo’ garantire che attraverso i costanti contatti a livello politico  e amministrativo potranno essere trovate soluzioni rapide e snelle per le zone di frontiera.

La dichiarazione di intenti della Regione Lombardia e del Cantone Grigioni concernente la collaborazione transfrontaliera. Il 25 settembre 2014 le delegazioni politiche della Regione Lombardia e del Cantone dei Grigioni si sono incontrate per un incontro di lavoro. In tale occasione, le delegazioni hanno espresso l’intenzione di far compiere un salto di qualita’ ai buoni rapporti di vicinato esistenti. Nella convinzione che un’intensa collaborazione tra la Regione Lombardia e il Cantone  dei Grigioni mettera’ le zone di frontiera comuni in condizione di fornire un forte impulso al proprio sviluppo, la Regione Lombardia e il Cantone dei Grigioni sottoscrivono la seguente dichiarazione d’intenti:

SCOPO

Con la presente dichiarazione di intenti la Regione Lombardia e il Cantone dei Grigioni intendono facilitare e favorire la collaborazione transfrontaliera con riferimento ad ambiti tematici di interesse comune e relativi alle proprie competenze. La presente dichiarazione si applica nel pieno rispetto degli ordinamenti e delle legislazioni vigenti nei rispettivi Paesi, nonche’ degli obblighi internazionali reciprocamente assunti e di quelli derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea.

OBIETTIVI 

Con la presente dichiarazione di intenti, la Regione Lombardia e il Cantone dei Grigioni perseguono l’obiettivo di favorire lo sviluppo economico delle zone di frontiera comuni e di affrontare le sfide comuni in ambiti tematici di interesse comune.

TEMI DELLA COLLABORAZIONE

La Regione Lombardia e il Cantone dei Grigioni manifestano l’intenzione di instaurare una collaborazione con particolare riferimento ai settori dell’economia, dei trasporti e della sanità.

ORGANIZZAZIONE

Delegazioni politiche della Regione Lombardia e del Cantone dei Grigioni si incontrano regolarmente per procedere a uno scambio di opinioni riguardo allo stato della collaborazione in corso e per valutare eventuali necessita’ di intervento in altri ambiti tematici.

Le delegazioni politiche possono istituire gruppi di lavoro. Il coordinamento e la preparazione degli incontri delle delegazioni politiche sono di competenza della U.O. Relazioni Internazionali e Coordinamento Programmi Europei di Cooperazione Territoriali per quanto riguarda la Regione Lombardia e della Cancelleria di Stato per quanto riguarda il Cantone dei Grigioni. Le eventuali spese derivanti dalla presente dichiarazione trovano copertura nei bilanci delle Parti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136