QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Patt e Svp condannano gli arresti di Barcellona

mercoledì, 20 settembre 2017

Roma – Arresti di 14 catalani a Barcellona Svp e Patt: ferma condanna, espressa solidarietà al rappresentante del governo catalano.  “Questo pomeriggio abbiamo incontrato alla Camera il delegato in Italia del Governo catalano, Luca Bellizzi, per esprimere la solidarietà degli autonomisti e la più ferma condanna per quanto avvenuto oggi a Barcellona”, lo dichiarano i vicepresidenti della SVP, Karl Zeller e Daniel Alfreider, e il segretario politico del PATT, Franco Panizza (nella foto l’incontro). incontro Svp - Patt 1

“Nelle prossime ore – aggiungono – presenteremo in Parlamento un’interpellanza urgente per chiedere al Governo italiano di intervenire con quello spagnolo affinché venga incontro alle istanze del popolo catalano di una più forte forma di autogoverno. Non è mai un bel segnale quando alla libera espressione si risponde con gli arresti. Soprattutto sono situazioni che in Europa pensavamo archiviate con il secolo scorso”.

“Quanto accaduto oggi – concludono Karl Zeller e Daniel Alfreider, vicepresidenti SVP e Franco Panizza, segretario politco PATT –è di una gravità unica. Da parte di Madrid c’è stata una gestione completamente sbagliata dell’intera vicenda di questi mesi.  Eppure non mancavano le strade percorribili, come concedere più ampie forme di autogoverno, per andare così incontro alla volontà, alla storia e ai sentimenti del popolo catalano, senza sfociare in questa drammatica e preoccupante contrapposizione istituzionale. Adesso bisogna costruire un percorso condiviso, di carattere politico. L’Europa se ne faccia garante e aiuti Madrid e Barcellona a superare la contrapposizione frontale”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136