QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Passo Vezzena: commemorazione dei Caduti della Battaglia del Basson e raduno dei Fanti

domenica, 21 agosto 2016

Levico Terme – Cerimonia della Battaglia del Basson Altopiano di Vezzena e ricorrenza della “Strafexpedition” nella Prima Guerra Mondiale. La Guardia di Finanza ha ricordato i propri caduti.

Passo Vezzena 00

A Passo Vezzena in Comune di Levico Terme (Trento), si è svolta la commemorazione dei Caduti della Battaglia del Basson, nonché l’11° Raduno Interregionale dei Fanti.

La cerimonia, organizzata dall’Associazione Nazionale del Fante – Sezione di Levico Terme, ha voluto ricordare i Caduti del 115° Reggimento di Fanteria inquadrato nella Brigata Treviso, nella cruenta battaglia svoltasi sull’Altopiano di Vezzena nella notte tra il 24 e il 25 agosto del 1915, combattuta tra soldati italiani ed austriaci, con numerose perdite da entrambe le parti. Nell’intento di aprire “la via per Trento” persero la vita 1048 fanti e 43 Ufficiali, in forza al 115° Reggimento di Fanteria.Passo Vezzena 0

Nell’ambito della ricorrenza è stato ricordato anche il centenario della “Strafexpedition” combattuta, sui nostri Altopiani tra l’esercito italiano e quello austro-ungarico, che vide un’eroica presenza, a fianco degli altri combattenti, di reparti della Guardia di Finanza.Passo Vezzena 50

In particolare sul monte Costesin – quota 1528 – nelle vicinanze di Passo Vezzena, si distinsero valorosamente i finanzieri della Sezione mitragliatrici del I° Battaglione della Regia Guardia di Finanza. Per l’eroica azione il Tenente Umberto Adamoli e altri componenti della predetta Sezione sono stati decorati della Medaglia d’Argento al Valor Militare.

Nel luogo prescelto, particolarmente adatto al ricordo, tenuto conto che l’area è stata teatro di sanguinose battaglie, la cerimonia ha avuto inizio presso il Monumento dei Fanti in Località Malga Fratte, con l’alzabandiera e la deposizione di una corona ai Caduti di tutte le guerre.

Passo Vezzena 30

Successivamente il corteo delle Autorità si è spostato verso il Monumento ai Caduti del Monte Basson, dove è stata deposta una seconda corona da parte della Sezione Fanti di Treviso. In prosecuzione, verso la chiesetta di Santa Zita, il comandante regionale della Guardia di Finanza – Generale Brigata Marcello Ravaioli – ,ha deposto una corona d’alloro a ricordo dei Caduti del Corpo durante la “Strafexpedition” ed ha tenuto una breve allocuzione. A seguire, la Santa Messa è stata officiata dal 3° Cappellano

Militare Capo del Comando Regionale Trentino Alto Adige della Guardia di Finanza Monsignor Mario Mucci. Hanno presenziato alla cerimonia anche Finanzieri in servizio della Tenenza di Borgo Valsugana, unitamente alle rappresentanze delle Associazioni dei Finanzieri d’Italia del Trentino Alto Adige.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136