QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Passo Gavia aperto, via libera a bici e auto da Ponte di Legno a Santa Caterina Valfurva

martedì, 26 maggio 2015

Ponte di Legno – Non passa il Giro, ma la strada che unisce le province di Brescia e Sondrio, Ponte di Legno e Santa Caterina Valfurva, passando dal Gavia è stata aperta. Ieri il passo è stato aperto fino al confine con la provincia di Brescia, mediante l’apertura del versante valtellinese, oggi era prevista l’apertura anche del versante Bresciano e in mattinata ciò è avvenuto senza intoppi.

Nell’ultima settimana – a seguito delle nevicate – il lavoro di tecnici e operai era stato rallentato, ieri invece si sono concluse le ultiPasso Gavia 2me opere di messa in sicurezza e sistemazione del fondo stradale.

Sulla strada del passo del Gavia, grazie al lavoro di operai e imprese incaricate dal Settore Lavori Pubblici della Provincia di Brescia, alla collaborazione con la Provincia di Sondrio e con i Comuni di Ponte di Legno e Valfurva, è stato ripristinato dunque il transito.

Un’apertura non dovuta al passaggio del Giro d’Italia, ma con una cadenza tradizionale dell’anno. Infatti nell’ultima settimana di maggio la strada provinciale 300 viene aperta sovente con il passaggio della corsa rosa.

Il Passo Gavia, la cui valenza non è solo turistica, ha una tradizione legata allo sport e al ciclismo. E in tanti saliranno dal prossimo weekend sui mitici tornanti che portano a 2.564 metri del Passo.

Da oggi sono aperte tutte le straPasso Gavia 1de dei passi alpini della Valle Camonica e Valtellina.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136