QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Parco dello Stelvio, da Bormio parte la nuova sfida

domenica, 14 gennaio 2018

Bormio – Un Parco delle Stelvio da rilanciare, puntando sulle nuove opportunità che si stanno creando. Questo il leitmotiv dell’incontro che si è svolto a Bormio (Sondrio) e che ha visto la partecipazione del direttore del Parco, Alessandro Meinardi, del sottosegretario regionale con delega alle Politiche della montagna, Ugo Parolo,  del presidente della Provincia e dei sindaci dell’Alta Valtellina, oltre che di operatori e cittadini.

ugo parolo

Nell’incontro si è discusso del futuro e delle opportunità per il territorio valtellinese. Le tappe delle nuove iniziative sono state illustrate dal direttore Meinardi: entro metà febbraio dovranno essere presentate in Regione le richieste, entro fine giugno verranno messe in atto le procedure per l’approvazione delle proposte avanzate dal territorio e ci sarà poi spazio alla consultazione territoriale.

Il Piano del parco nazionale dello Stelvio sarà approvato entro il 2018 dal Ministero all’Ambiente. Superare i vincoli e creare opportunità per il territorio è quanto ha illustrato Alessandro Meinardi, che ha anche avanzato la proposta di inviare email con i progetti che le istituzioni intendono proporre.  Il riferimento è: pianoparco@stelviopark.it.

Soddisfatto il sottosegretario regionale con delega alle Politiche della montagna, Ugo Parolo (nella foto a lato): “Il Parco Nazionale dello Stelvio avrà finalmente nel 2018 il suo piano. Uno strumento necessario per programmare tutela, sviluppo, promozione , ricerca, investimenti“. Ora la parola passa alle istituzioni e agli operatori che avranno una grande opportunità per rilanciare il territorio e il parco dello Stelvio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136