QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ottava edizione del progetto “Tu Sei”: premiati i vincitori

mercoledì, 25 maggio 2016

Trento – Premiati questa mattina, nella Sala Grande del Castello del Buonconsiglio, i migliori progetti dell’ottava edizione di “Tu sei”.Alessandro Olivi

L’iniziativa, nata da una collaudata collaborazione tra Provincia autonoma di Trento e Confindustria Trento, quest’anno sostenuta da Fondazione Caritro, ha lo scopo di rafforzare i rapporti scuola-impresa per facilitare l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro.

La cerimonia si è svolta alla presenza di Alessandro Olivi, vicepresidente della Giunta provinciale; Livia Ferrario, dirigente generale del Dipartimento della Conoscenza; per Confindustria Trento Stefania Segata, componente della Giunta esecutiva con delega all’Education e il direttore Roberto Busato; Silvia Decarli, consigliera della Fondazione Caritro. In sala, assieme agli studenti, erano presenti gli insegnanti e molti rappresentanti del mondo imprenditoriale.

Sono 20 i progetti realizzati quest’anno per il concorso “Tu sei”, un’iniziativa realizzata da Provincia autonoma di Trento e Confindustria Trento con il supporto di Fondazione Caritro, che ha lo scopo di avvicinare scuola e azienda, incrementando la collaborazione tra i due mondi. L’ottava edizione ha visto l’avvio di 20 progetti dei quali 15 in concorso, la partecipazione di 18 scuole, di 19 imprese e di 1.136 studenti supportati dai loro insegnanti.  Questa mattina, al Castello del Buonconsiglio, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei vincitori.

Ospite d’onore Maurizio Buscaglia, coach dell’Aquila Basket, che ha raccontato al giovane pubblico dell’evento le tappe principali della sua esperienza professionale personale e insieme la parabola del successo del team trentino, parlando di passione, strategia, rischio, visione, concretezza, spirito di squadra e predisposizione al cambiamento.

Alessandro Olivi ha riconosciuto la lungimiranza del progetto, sottoposto all’attenzione del governo provinciale dagli industriali trentini quando ancora alle sinergie tra scuola e imprese non si riconosceva il valore odierno “Iniziative come questa – ha detto – erano un tempo intese come attività ricreative di contorno: oggi conosciamo e promuoviamo convintamente il beneficio reciproco dei progetti di collaborazione condivisi nel corso dell’anno scolastico dai protagonisti di Tu Sei”.

Quale portavoce dell’Associazione degli industriali trentini è intervenuta Stefania Segata, che ha voluto evidenziare la crescente qualità dei lavori condotti dai team scolastici al fianco delle aziende: “Il progetto Tu Sei mantiene livelli eccellenti di creatività e innovazione. Il menù di azioni proposte è stato infatti interpretato ancora una volta con una straordinaria capacità di mettere insieme in modo originale idee, saperi, creatività, manualità e passione. Tu Sei si conferma un progetto di valore eccellente sul territorio e per il territorio trentino”.

Silvia Decarli ha spiegato che “Il Consiglio di Gestione di Fondazione CARITRO ha deliberato di sostenere il premio Tu Sei, finalizzato a costruire forti e durature relazioni tra scuole e industria. Il progetto testimonia la stretta collaborazione di Fondazione con gli enti del territorio, quali Confindustria e Provincia autonoma di Trento, per affrontare congiuntamente tematiche di particolare interesse per il territorio. L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle numerose iniziative formative complementari e aggiuntive all’offerta scolastica che Fondazione sostiene per i giovani trentini.”

La commissione esaminatrice ha formulato un giudizio estremamente positivo in merito al livello dei progetti svolti, sottolineando come nel tempo la qualità media dei progetti si sia costantemente innalzata. Guardando alla prossima edizione, sono già stati sottoscritti ulteriori 8 protocolli per l’avvio dell’anno scolastico 2016/2017.

Questi i vincitori dell’edizione 2016:

Categoria: ISTITUTI COMPRENSIVI 

Progetti annuali

1° classificato: Istituto Comprensivo di Borgo con Dial Srl (Pergine Valsugana)

Per l’intensa relazione fra industria e scuola nei frequenti scambi per individuare l’idea vincente fra le tante pensate dalla classe: un portachiavi portagettone per carrello della spesa a forma di fungo, concretamente realizzato in plastica con una stampante 3D montata dagli stessi allievi.

Categoria: ISTITUTI COMPRENSIVI

Progetti biennali

1° classificato: Istituto Comprensivo di Tione con GYFORM Srl (Tione)

Al primo posto il progetto dell’Istituto Comprensivo di Tione con GYFORM Srl. Dopo un primo anno di incontro, in questo secondo la scuola ha realizzato il nuovo logo aziendale. Una bella esperienza che ha arricchito scuola e impresa.

 

Categoria: ISTITUTI E CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

Progetti annuali

1° classificato: Istituto Pavoniano Artigianelli per le arti grafiche (Trento) con WIN Sport Srl (Trento)

La giuria ha scelto di premiare la creatività nel campo grafico. Questo progetto consiste infatti nella produzione di un pannello per decorare un’intera parete dell’edificio scolastico con un’immagine rappresentativa del cuore educativo dell’Istituto.

Menzione di eccellenza al C.F.P. Enaip di Cles con TAMA Spa (Mollaro)

Un premio per l’eccellenza a “Keep calm”. Gli allievi hanno progettato in cad a scuola e prodotto in azienda una cassettiera in metallo da usare realmente nel laboratorio scolastico.

 

Categoria: ISTITUTI SECONDARI DI SECONDO GRADO

Progetti annuali

1° classificato: I.T.T. “G. Marconi” di Rovereto con Distilleria Marzadro Spa (Nogaredo)

Eccellente perché arricchisce allo stesso tempo le competenze della scuola, che ha potuto applicare alla costruzione di un prototipo di impianto tecnico le competenze e le conoscenze teoriche proprie del suo curricolo; e l’azienda, che ha messo a disposizione i suoi impianti e ne ha ricavato in cambio stimoli di innovazione tecnologica nel campo dell’automazione.

Menzione di eccellenza alla Scola Ladina de Fascia – Liceo Artistico “G. Soraperra” con Pastificio Felicetti Srl

Un progetto promosso sia per soddisfare un’esigenza di immagine della stessa azienda, sia per coinvolgere e valorizzare i giovani del posto. Azienda e scuola si sono spese per valorizzare talenti, come quello artistico, che saranno utili domani in tanti campi attigui, come il marketing e la promozione del territorio in un’area vocata all’ospitalità turistica.

Categoria: ISTITUTI SECONDARI DI SECONDO GRADO

Progetti biennali

1° classificato: I.I. “M. Martini” di Mezzolombardo con Autotrasporti Luchin di Ghezzi G. Sas (Mezzolombardo) 

Primo nella sua categoria, questo progetto è stato sviluppato per risolvere una criticità riguardante la visibilità davanti alle baie di carico nella struttura aziendale. Particolarmente  apprezzata la capacità di progettare, di lavorare in team, di affrontare creativamente le domande, soprattutto di acquisire e interpretare le informazioni volgendo i problemi in soluzioni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136