QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Onorificenze del Tirolo e medaglia al merito per 27 altoatesini. Tutti i riconoscimenti

lunedì, 15 agosto 2016

Innsbruck - Onorificenze del Tirolo, medaglia al merito per 27 altoatesini. I presidenti Platter e Kompatscher hanno consegnato a Innsbruck le onorificenze tirolesi. Sono 27 gli altoatesini, di età compresa fra i 48 e i 94 anni, provenienti da tutte le zone della Provincia di Bolzano e in rappresentanza dei diversi gruppi linguistici e dei diversi settori, che hanno ricevuto oggi (15 agosto) a Innsbruck la medaglia al merito del Tirolo.

kompaaster

A consegnarla i due presidenti del Land Tirolo e della Provincia di Bolzano, Günther Platter e Arno Kompatscher, con quest’ultimo che ha sottolineato come l’onorificenza rappresenti “il riconoscimento per l’impegno che queste persone hanno profuso a beneficio della collettività e della nostra terra. La loro presenza è significativa per tutti coloro che si dedicano con passione e convizione ad aiutare il prossimo e a preservare la cultura e le tradizioni”.

Sul valore della medaglia al merito, inoltre, si è soffermato il presidente del Land Tirolo, Günther Platter, il quale assieme a Kompatscher ha ricordato che “il volontariato è un elemento centrale della nostra società, e dietro ogni attività c’è un impegno che non è per nulla scontato: per questo motivo meritate il massimo rispetto”.

L’esempio più lampante del ruolo svolto dalle organizzazioni che operano nel volontariato, sia in Tirolo, sia in Alto Adige, è rappresentato dagli oltre 300 corpi di vigili del fuoco all’interno dei quali figurano ben 10mila persone, senza contare tutti coloro che prestano il proprio tempo nel soccorso alpino, ma anche nelle centinaia di associazioni che operano nel sociale e nella cultura. “Solidarietà e aiuto reciproco – hanno commentato Platter e Kompatscher – sono i pilatri della nostra società: senza queste persone, Tirolo e Alto Adige non sarebbero le stesse, e il nostro grazie non conosce confini”.

Assegnate per la prima volta nel 1964, le onorificenze del Land Tirolo vengono celebrate da tradizione il 15 agosto a Innsbruck, e i nomi dei premiati vengono proposti dalle stesse organizzazioni di volontariato. Per quanto riguarda l’Alto Adige, una commissione insediata presso il Südtiroler Kulturinstitut si occupa di effettuare una selezione che deve poi essere approvata dalla Giunta provinciale, la quale invia quindi la lista definitiva al Land Tirolo. Oltre alle medaglie al merito, Innsbruck assegna anche altre onorificenze, tra cui la decorazione al merito. Quest’ultima sarà assegnato in Alto Adige il 18 settembre durante una cerimonia a Castel Tirolo, nel corso della quale verranno consegnate anche la medaglia per il salvataggio di vite umane e l’onorificienza ad un giovane volontario. In allegato la lista dei 27 altoatesini premiati a Innsbruck.

I riconoscimenti 

Manfred Call, 62 anni, direttore VSS; Peter Prossliner, 61 anni, artista; Josef Alber, 74 anni, pensionato; Theresia Pardeller, 83 anni, pensionata; Yvonne Jesenek, 48 anni; Jakob Alois Pichler, 63 anni, albergatore; Matthias (Hias) Mayrl ,70 anni; Georg Rauter, 61 anni, dipendente provinciale; Ägidius Überbacher, 70 anni, insegnante in pensione; Richard Peer, 65 anni, insegnante di scuola professionale; Luigi Declara, 94 anni, agricoltore; Renata Vittoria Kostner Pizzinini, 76 anni, albergatrice; Federico Vallazza, 74 anni, agricoltore; Notburga (Burgl) Gulfer Moser, 72 anni, pensionata; Johann Hintner, 69 anni, agricoltore; Juliane Walcher Guggenberg, 80 anni, portinaia; Marisa Fiorito Wolfsgruber, 68 anni, casalinga; Franz Premstaller, 64 anni, muratore in pensione; Luis Pichler, operaio; Ivo Plotheger, 52 anni, Ispettore della Polizia postale; Karl Kasseroller, 61 anni, agricoltore; Stephan Prieth, 53 anni, dipendente comunale; Georg Stillebacher, 78 anni, agricoltore; Karl Schuster, 71 anni;Theresia Kofler Hasler, 87 anni, pensionata; Oswald Salcher, 73 anni; Annamaria Savioli, 71 anni, ex presidente sezione provinciale AVIS (2006-2016) e funzionaria in pensione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136