QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Nuovo riconoscimento a livello europeo su formazione e promozione trilinguismo in Trentino

sabato, 20 settembre 2014

Trento - Nuovo riconoscimento a livello europeo in tema di formazione e promozione del trilinguismo. Nel nuovo programma dell’Unione Europea “Erasmus plus”a favore dell’istruzione, della formazione, dei giovani e dello sport è stato approvato ieri, con un finanziamento di 220 mila euro il progetto sul tema Trilinguismo – Partenariati Strategici, settore Scuola presentato da IPRASE (Istituto Provinciale per la Ricerca e la Sperimentazione) all’Agenzia Nazionale Indire. Si tratta di un riconoscimento importante che dimostra come, in materia di formazione e promozione del trilinguismo, siano stati apprezzati e riconosciuti gli sforzi che IPRASE ha investito su uno dei temi cardine della presente legislatura. La diffusione e il miglioramento della conoscenza linguistica rappresenta infatti una priorità, che dovrà riguardare tutta la popolazione, non solo in età scolare.

 LE CANDIDATURE

Sono state 148 le candidature per l’Azione Chiave 2, Partenariati Strategici, settore Scuola, presentate entro la scadenza del 30 aprile all’Agenzia Nazionale Erasmus+/Indire. Tra queste, il progetto di IPRASE denominato “Partnership per un apprendimento eccellente nelle lingue straniere“ è risultato tra i 16 vincitori (il 10,8% del totale dei progetti presentati), con un punteggio di 96/100. Tutte le candidature sono state valutate seguendo i criteri di valutazione formale e qualitativa indicati dalla Commissione Europea per il 2014 e comuni a tutte le Agenzie nazionali (Nella foto l’intervento di Tiziano Mellarini).Mellarini1

Si tratta di un progetto di partenariato strategico a livello internazionale, che promuove un network tra IPRASE, soggetto capofila in rete con quattro scuole secondarie di secondo grado provinciali, e tre partner europei leader mondiali nel campo della formazione e promozione delle lingue inglese e tedesco, in un’ottica di promozione del Trilinguismo: il Goethe-Institut in Germania e gli istituti inglesi Nile di Norwich e Bell Educational Services di Cambridge. Attraverso il network si intendono perseguire i seguenti obiettivi:

a. realizzare un modello didattico operativo per lo sviluppo di metodologie e strumenti innovativi per la didattica e l’apprendimento eccellente delle lingue inglese e tedesco, differenziati per i percorsi dell’istruzione secondaria di secondo grado Liceale, Tecnica e dell’Istruzione e Formazione Professionale;
b. sostenere lo sviluppo di competenze linguistiche per la comunicazione (BICS – Basic Interpersonal Communicative Skills), nonché per lo studio e il lavoro (CALP – Cognitive Academic Language Proficiency);
c. promuovere l’estensione dei luoghi, delle modalità e dei contenuti di apprendimento del tedesco e dell’inglese attraverso le ICT (tecnologie dell’informazione e della comunicazione).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136