QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Nuovo reparto di ginecologia al Santa Chiara di Trento

giovedì, 27 febbraio 2014

Trento – Un reparto rimesso a nuovo. Dopo quasi tre anni e una spesa di quasi 900mila euro è terminata la ristrutturazione del reparto di ginecologia e ostetricia del Santa Chiara di Trento. Il primario Saverio Tateo ha illustrato le novità con cinque nuove sale parto e ben 60 posti letto a disposizione delle neo mamme. L’intervento era ritenuto necesospedalesantachiaratrentosario per soddisfare le diverse esigenze e per migliorare la qualità del servizio. Intanto il direttore sanitario Luciano Flor ha indicato un trend in aumento dei parti all’ospedale Santa Chiara, 2.173 lo scorso anno, con quasi 300 parti in più del 2012. Una conseguenza della riorganizzazione delle strutture ospedaliere in città. Adesso l’attenzione si sposta sulle strutture  periferiche, ad esempio a Tione, al centro del confronto sul futuro della struttura ospedaliera.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136