QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Nuova gestione della rete stradale lombarda anche in provincia di Sondrio: Gavia e Mortirolo nella ‘rete statale’

sabato, 30 settembre 2017

Sondrio – “Accordi ben precisi e impegni importanti. Prendiamo in carico circa 2000 chilometri di strade provinciali per garantire una migliore viabilita’ ai cittadini, con investimenti nostri e di Anas. E devo dire che Anas si e’ impegnata molto e ha tenuto un atteggiamento di grande lealta’ e correttezza. E i risultati arrivano”.

str2Lo ha detto il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ieri pomeriggio a Sondrio, dove ha partecipato al Collegio di vigilanza dell’Accordo di programma per la realizzazione degli interventi di potenziamento e riqualificazione della viabilita’ di accesso alla Valtellina e alla Valchiavenna e dove ha firmato due importanti documenti: il Verbale di Accordo tra Regione Lombardia e ANAS in attuazione del Protocollo del 10 marzo 2017 per la gestione unitaria della rete stradale prioritaria; e l’atto Integrativo al Protocollo tra Regione Lombardia e ANAS per la valorizzazione della SS38 nell’area del Parco Nazionale dello Stelvio.

strAL LAVORO SULLA SS 38 – Per quanto riguarda la prosecuzione dei lavori sulla SS38, il Presidente lombardo ha rassicurato: “Abbiamo trovato tutte le risorse, la burocrazia romana e’ al lavoro, seguiamo con grande attenzione quanto sta avvenendo, compreso il prossimo passaggio al CIPE. Ma siamo ottimisti, soprattutto perche’ c’e’ grande attenzione da parte nostra e da parte di Anas sull’iter delle procedure nazionali”.

Clicca sulle immagini per ingrandire dettagli sulla nuova gestione della rete stradale lombarda in provincia di Sondrio con riferimento a Gavia e Mortirolo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136