QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Muse, Mellarini: “Primo anno oltre le aspettative. Ora internazionalizziamo”.

domenica, 20 luglio 2014

Trento - ”Un anno di grandi successi e soddisfazioni. Ora si lavori per ampliare l’offerta e, anche in sinergia con altri importanti soggetti culturali e turistici, internazionalizzare le nostre proposte”.Foto

E’ questo il messaggio chiave lanciato dall’assessore provinciale alla Cultura Tiziano Mellarini dal palco della cerimonia istituzionale del primo compleanno del Muse – Museo della Scienza di Trento cui sono intervenuti anche il sindaco di Trento Alessandro Andreatta, il direttore del Muse Michele Lanzinger, il presidente del Cda Marco Andreatta e l’architetto Susanna Scarabicchi.

Se è vero che i primi dodici mesi di attività della nuova creatura disegnata da Renzo Piano hanno fatto segnare numeri record con oltre mezzo milione di visitatori, che la pongono tra le prime dieci istituzioni museali nazionali, ora ci dobbiamo porre l’obiettivo di un ulteriore slancio per il futuro.

“E’ stato un primo anno che ci regala un risultato insperato e al di là di ogni più rosea previsione – le parole dell’assessore -. Possiamo affermare con certezza che la sfida, per qualità e quantità, è stata ampiamente vinta e che oggi il Muse rappresenta un’eccellenza nazionale e un orgoglio per la nostra comunità. Ma di certo non ci si può fermare o accontentarsi. Sono convinto che occorra allargare l’offerta museale del Muse, internazionalizare e incrementare quindi numeri e indotto della nostra proposta museale”.

Sinergie e collaborazioni con altri importanti centri culturali e turistici sono la ricetta indicata dall’assessore Mellarini. “Credo – ha concluso l’assessore – si possa e si debba pensare di promuovere le nostre offerte turistico-culturali non più da soli ma in una logica di rete con altre importanti realtà culturali. Penso ad esempio alla vicina Arena di Verona, ma anche tutti quegli altri soggetti che possano aiutarci a avere ulteriore visibiltà e bacino promozionale fuori dai confini regionali e nazionali. Possiamo e dobbiamo ambire a palcoscenici ancor più prestigiosi. Buon compleanno Muse”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136