Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Montagna, Parolo dopo la riunione pre-Cipe: “La tangenziale di Tirano si farà, possibile approvazione in settimana”

martedì, 20 marzo 2018

Tirano – “La Tangenziale di Tirano si fara’: nei prossimi giorni il progetto esecutivo verra’ presentato al Cipe (Comitato interministeriale di programmazione economica) per l’approvazione finale. E’ per me una grande soddisfazione portare a conclusione, entro la fine di questa legislatura regionale, l’iter di approvazione di un’opera chiesta e attesa da anni e che rappresenta un segno tangibile dell’attenzione avuta da Regione Lombardia nei confronti dei territori montani e della loro accessibilita’”. ugo paroloCommenta cosi’ Ugo Parolo, sottosegretario di Regione Lombardia con delega alle Politiche per la montagna, la convocazione odierna della riunione preparatoria del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe), in merito al progetto della tangenziale di Tirano (Sondrio).

PROSSIMI PASSI – “Dopo l’esito positivo ottenuto dal Consiglio superiore dei lavori pubblici, al quale ho partecipato lo scorso 14 dicembre 2017 a Roma, e il via libera da parte della Conferenza dei Servizi – continua Parolo – ora c’e', quindi, la possibilita’ di procedere con l’approvazione in via definitiva del progetto al Cipe e, entro la fine dell’anno, andare in gara d’appalto. Chiedero’ al presidente di Regione Lombardia ancora in carica, Roberto Maroni, qualora possibile, di delegarmi a rappresentare al Cipe il mio territorio e Regione sia in veste di sottosegretario a scadenza di mandato che in quella di neo parlamentare eletto”.

FRUTTO DI IMPEGNO CESSANTE – “Tengo a esprimere i miei piu’ sentiti ringraziamenti – conclude – a coloro che, con impegno serrato, hanno contribuito a questo risultato strategico, frutto di un lavoro di squadra del territorio coordinato da Regione e da Provincia di Sondrio. Non da ultimo e’ doveroso ringraziare gli uffici di Regione Lombardia che, ancora in questi giorni, hanno seguito la preparazione del Cipe che dara’ via libera all’appaltabilita’ dell’opera da parte di Anas”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136