QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

MondoMerlot, anteprima per Liborio e premiazione dei vincitori del concorso

domenica, 18 ottobre 2015

Aldeno – A MondoMerlot anteprima per Liborio, venerdì si premiano i vincitori del Concorso. La sedicesima edizione di MondoMerlot è pronta ad entrare nel vivo il prossimo fine settimana, abbinando al collaudato carnet di eventi un programma arricchito da tante novità, con un maggior coinvolgimento del paese di Aldeno che si animerà con momenti culturali, fieristici, musicali, dedicati ai bambini, ma soprattutto enogastronomici con il Villaggio Merlot e le Locande di Bacco, dove le associazioni del centro della Destra Adige proporranno menù a base del vino a bacca nera ma pure legati alla tradizione trentina.

L’inaugurazione ufficiale è prevista per giovedì prossimo aMONDO MERLOTlle 19 presso il Teatro di Aldeno, durante il quale il sindaco e presidente del Comitato Organizzatore Nicola Fioretti illustrerà nel dettaglio il palinsesto della manifestazione 2015.

Una delle novità enoiche di quest’anno riguarda la presentazione in anteprima e in esclusiva per l’evento di un nuovo “Bolgheri Superiore Merlot”, un vino creato dall’enologo Barbara Tamburini, che avrà lei stessa l’onore di raccontare sabato mattina presso Palazzo Piomarta di Rovereto, durante la degustazione dal titolo “Il Merlot, un grande vitigno. Importanti espressioni che nascono in due Paesi vicini quanto diversi: l’Italia e il Canton Ticino – Svizzera”. Si tratta del “Liborio 2013 – Bolgheri Superiore Merlot” dell’azienda Tringali Casanuova di Castagneto Carducci, in provincia di Livorno. Un importante progetto che segna anche l’entrata in azienda di un grande imprenditore lombardo: Franco Pravettoni.

L’altro appuntamento di assoluto rilievo andrà in scena venerdì 23 ottobre alle ore 17 presso Palazzo Geremia, in via Belenzani, ovvero la premiazione dei vincitori del XIII Concorso Nazionale Merlot d’Italia, che quest’anno ha battuto tutti i record in quanto ad etichette presenti: ben 115. Il direttore di “Civiltà del bere” Alessandro Torcoli, coadiuvato dalla sommelier master class Adua Villa, premieranno i primi tre classificati delle quattro categorie, ma soprattutto la Gran Medaglia d’oro – Merlot d’Italia 2015 «Abundantia» 2011, un vino Maremma Toscana DOC Merlot dell’Azienda Agricola Rigoloccio di Abati e Puggelli di Gavorrano, in provincia di Grosseto.

Per quanto riguarda la Mostra dei Merlot d’Italia si sviluppa su tre giornate, dal 23 al 25 ottobre, e offrirà la possibilità, nella sala tasting allestita presso il Teatro comunale di Aldeno, di apprezzare le etichette nazionali più importanti: l’ingresso costa 15 euro, l’accesso alla sezione Top Merlot 25 euro. Sabato pomeriggio da non perdere presso l’Aula Consiliare di Aldeno la degustazione dal titolo «Una verticale a confronto con il padre», ovvero sei annate di San Zeno (Trentino Rosso Riserva) e un’annata di Trentino Rosso Castel San Michele. In serata poi spazio alla degustazione della Confraternita della Vite e del Vino presso la Cantina Aldeno. Domenica pomeriggio invece fari puntati sulla degustazione guidata alla scoperta di Merlot nazionali e non da ricordare, condotta dal manager del vino Luciano Rappo, dal titolo «Il Merlot secondo me».

Saranno riproposti anche i due momenti gastronomici, curati da Sebastiano Cont, presso la Sala Ristorazione della Cantina di Aldeno ovvero il Baccanale di MondoMerlot sabato alle 20 e la Cucina d’Autore domenica alle 12.30. Domenica mattina si andrà alla scoperta delle eccellenze di Israele con la degustazione di alcuni loro vini prestigiosi.

Non mancheranno i momenti musicali. Venerdì in piazza della Chiesa si esibiranno i Crisalide e nella piazza della torre il Punto Gezz; sabato in piazza della Chiesa i Radiottanta e nella piazza della Torre il Trio Jazz. A chiudere in bellezza la Banda Sociale di Aldeno, con una esibizione in programma domenica alle 18. All’«Abundantia» dell’Azienda Rigoloccio la Gran Medaglia d’oro – Merlot d’Italia 2015

La Gran Medaglia d’oro – Merlot d’Italia 2015 va all’Azienda Agricola Rigoloccio di Abati e Puggelli di Gavorrano, in provincia di Grosseto con il vino Maremma Toscana DOC Merlot «Abundantia» 2011. È questo l’esito più importante che ha espresso la giuria del XIII Concorso Nazionale Merlot d’Italia, composta da 30 commissari, coordinati da Salvatore Maule, al termine dell’attenta analisi. Come miglior Merlot trentino è stato riconosciuto quello dell’Azienda Agricola Cesconi di Pressano, con il vino Vigneti delle Dolomiti IGT Merlot «Pivier» 2011.

Ecco nel dettaglio i premiati del XIII Concorso Nazionale Merlot d’Italia.

GRAN MEDAGLIA D’ORO – MERLOT D’ITALIA 2015
Azienda Rigoloccio di Abati e Puggelli (GR) – Maremma Toscana DOC «Abundantia» 2011

MIGLIOR MERLOT TRENTINO
Azienda Agricola Cesconi Pressano – Vigneti delle Dolomiti IGT «Pivier» 2011 (IGT Annate Prec.)

DOC E DOCG ANNATE 2014/2013
1. Cantina Produttori San Paolo, Appiano (BZ) – Alto Adige DOC «Huberfeld» 2013
2. Canti Produttori Bolzano – Alto Adige DOC Riserva «Siebeneich» 2013
3. Azienda Sator, Pastina (PI) – Montescudaio DOC «Sileno» 2013

DOC E DOCG ANNATE PRECEDENTI
1. Azienda Rigoloccio di Abati e Puggelli (GR) – Maremma Toscana DOC «Abundantia» 2011
2. Gualdo del Re, Suvereto (LI) – Suvereto DOC «I’Rennero» 2011
3. Azienda Vigne Fornasari, Buttrio (UD) – Colli Orientali Friuli DOC 2012
3. Le Vigne di Cà Nova, Roddino (CN) – Langhe Rosso DOC «Riverbero» 2008

IGT ANNATE 2014/2013
1. Azienda Cescon Italo Storia e Vini, Ormelle (TV) – Veneto IGT «Chieto» 2013
2. Azienda Tenuta Maddalena, Volta Mantovana (MN) – Alto Mincio IGT «Monte Cervo» 2013
2. Azienda Castello di Bossi, Castelnuovo Berardenga (SI) – Toscana IGT «Girolamo» 2013
3. Podere Ristella, Roccastrada (GR) – Toscata IGT «Ghitto di Naldo» 2013

IGT ANNATE PRECEDENTI
1. Valori Società Agricola, Marrucina (CH) – Colli Aprutini IGT «Inkiostro» 2011
2. Cantina Sant’Andrea, Terracina (LT) – Lazio Rosso IGT «Sogno» 2010
3. Marchesi De Frescobaldi, Firenze – Toscana IGT «Lamaione» 2011

La premiazione dei vincitori del XIII Concorso Nazionale Merlot d’Italia, con relativa degustazione è prevista per le ore 17 di venerdì 23 ottobre presso Palazzo Geremia a Trento, su invito fino ad esaurimento posti. La conduzione dell’evento è affidata al direttore della testata “Civiltà del bere” Alessandro Torcoli, coadiuvato dalla sommelier master class Adua Villa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136