Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Medici e infermieri del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) al corso SAI

giovedì, 20 ottobre 2016

Macerata –  Nei giorni scorso sessanta medici e infermieri del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) hanno partecipato al corso SAI – Soccorso in ambiente impervio, svoltosi a Macerata dal 10 al 14 ottobre. Presenti come relatori anche tre sanitari lombardi. Si tratta di un importante momento di formazione, organizzato dalla SNaMed, Scuola Nazionale Medica del CNSAS.

cnsas-5

I temi trattati comprendevano una parte teorica e atelier pratici, per mostrare problemi e soluzioni che possono prospettarsi nella gestione di un paziente in ambiente impervio, in montagna, in forra o in grotta. I docenti sono istruttori nazionali SNaMed, accanto a medici e infermieri del CNSAS esperti in questo tipo di soccorso. Il prossimo mese a Varese, il 18 e 19 novembre, si svolgerà un altro corso sulla gestione delle vie aeree in emergenza, organizzato dal CNSAS, con il patrocinio dell’Università degli Studi dell’Insubria – Dipartimento Ambiente Salute Sicurezza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136