QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Massetti: “Nel Bresciano adeguamenti antisismici, occasioni per l’edilizia”

venerdì, 13 novembre 2015

Palazzolo sull’Oglio – Si è tenuto giovedì sera presso la sala civica di via Torre del Popolo a Palazzolo sull’Oglio un incontro promosso da Confartigianato Brescia dal titolo: “Adeguamento antisismico degli edifici. Come trasformare le criticità in opportunità”.Eugenio-Massetti01

Dopo i saluti del sindaco di Palazzolo Gabriele Zanni, di Giuseppe Vezzoli, presidente del locale mandamento della Confartigianato e del presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti, che ha sottolineato: “Gli adeguamenti antisismici oggi valgano doppio, vista la possibilità di abbinarli a miglioramenti energetici degli edifici che godono di vantaggiosi incentivi e che il mercato a già ben recipto”, l’intervento di Emidio Isacchini, presidente Aler Brescia che si è soffermato sulle opportunità nella riqualificazione degli edifici pubblici e la necessità di interventi pubblici così da poter dare il via a tutto l’indotto del settore che ha pagato a caro prezzo in questi anni il peso della crisi del mattone.

È toccato a Fabrizio Viola, docente di architettura e urbanistica all’istituto Santa Giulia di Brescia portare l’attenzione sulle possibilità offerte dalle iniziative antisismiche sui fabbricati, accorgimenti utili per accrescerne, oltre alla sicurezza, anche il valore, sottolineando come Brescia possa vantare già un’ottima preparazione dell’Università in questo campo e come molti impresari edili vi stiano sempre più avvicinando per incrementare il loro business.

Una realtà caratterizzata da vere eccellenze, che lavorano silenti, se è vero che solo la cattiva notizia fa notizia e durante un possibile evento sismico gli edifici così messi in sicurezze siano una garanzia per salvare vite umane, oltre che, nel caso dei capannoni, attività e posti di lavoro altrimenti a rischio. Ezio Giuriani, professore di tecnica delle costruzioni presso l’Università di Brescia ha infine presentato alcune case history concrete come gli interventi dopo il sisma di Salò e del Mantovano con interventi ad alto valore tecnologico, ma economicamente sempre più alla portata di tutti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136