QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Maltempo in Alto Adige, oltre 100 interventi della Protezione civile

venerdì, 5 agosto 2016

Bolzano – Un’ondata di maltempo sta interessando da questa notte l’Alto Adige. Chiusa la statale della Val Passiria, Rio Ridanna uscito dagli argini, 100 interventi (Foto USP/Servizio strade).frana maltempo strade

La centrale operativa della Protezione civile è in piena attività. Dalle prime ore della notte, infatti, l’Alto Adige è caratterizzato da una violenta ondata di maltempo, con precipitazioni di forte intensità che hanno provocato una serie di danni. Particolarmente interessate le zone del Burgraviato, della Val Passiria, della Val Ridanna e della Val d’Isarco. Oltre 100, sino ad ora, gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco e dalla macchina dei soccorsi per frane e allagamenti.

Fra le situazioni più delicate c’è sicuramente quella di Vipiteno, dove il Rio Ridanna è uscito dagli argini, mentre il Servizio strade comunica che la statale 44 di Passo Giovo è interrotta a Rifiano a causa di una frana. Sulla stessa arteria si registrano smottamenti tra Caines e San Martino in Passiria, e la strada dovrebbe con ogni probabilità essere riaperta al traffico non prima del pomeriggio.

Sempre a Caines, invece, dovrà rimanere chiusa per tutto il giorno la strada provinciale, in quanto risulta necessario intervenire per asportare del materiale franoso, mentre è nuovamente percorribile il tratto situato all’altezza dell’abitato di Planlargo. Dal Servizio meteorologico, in ogni caso, fanno sapere che le precipitazioni dovrebbero cessare già nel corso del pomeriggio, con la perturbazione in rapido spostamento verso Ovest.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136