QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Malegno: nel nome di Ales il premio Mites Terram possident

martedì, 2 dicembre 2014

Malegno – Il paese camuno, ma anche l’intera Valle Camonica, continua sulla via tracciata da Ales Domenighini, un punto di riferimento della valle e storico sindaco di Malegno, deceduto il 20 settembre a seguito di un male incurabile.

Il suo ricordo è ancora vivo: alla memoria di Ales Domenighini è stato attribuito il decimo Premio “Mites Terram possident” per la pace e la solidarietà. La motivazione: “ha incarnato nella sua vita e nella sua attività politica gli ideali di mitezza, pace e solidarietà istitutivi del premio”.

E i temi da lui sviluppati - terra, aria e acqua – è al centro di studi: infatti alcuni laureati e ricercatori della Valle Camonica inizieranno un primo studio sull’incidenza dei tumori nella popolazione di Malegno, come contributo ad una possibile indagine più approfondita e per un concreto aiuto alla prevenzione. Il tema dell’energia e dell’ambiente sarà al centro di un confronto giovedì 4 dicembre, alle 20.30: nel salone dell’oratorio ci sarà in convegno sulle scelte energetiche e interverrà Renzo Capra, già presidente di A2A. Uno dei tanti modi per ricordare lo storico sindaco Ales Domenighini.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136