QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Lotteria Italia, la Lombardia fa il pieno di premi. Nella Bergamasca caccia al fortunato vincitore di 5 milioni

sabato, 7 gennaio 2017

Milano – Lombardia pigliatutto nell’edizione 2016 della Lotteria Italia: primo premio da 5 milioni a Ranica, in provincia di Bergamo, altri due biglietti da 1,5 milioni e 500mila euro sono invece stati venduti a Milano, per un bottino complessivo – fa sapere Agipronews – da 7 milioni sui 16,8 complessivamente messi in palio per l’estrazione finale. Un risultato centrato grazie agli 1,4 milioni di tagliandi venduti in regione, un dato simile a quello del 2015, con Milano che si piazza al secondo posto assoluto nelle vendite nazionali, 690mila biglietti (+6,7%), mentre a Bergamo i tagliandi staccati sono stati poco più di 120mila (+0,1%).

lotteria italia

E’ il Lazio la regione con il maggior numero di premi di terza categoria centrati nell’edizione 2016 della Lotteria Italia: sono 33 i tagliandi che si aggiudicano 25mila euro ciascuno, a cui si aggiungono altri 12 biglietti da 50mila euro, per un totale di 45 ticket fortunati e un montepremi regionale da oltre 1,4 milioni di euro a fronte di circa 1,6 milioni di tagliandi venduti (-2,6%).

La Lombardia –  riporta Agipronews – si piazza subito dietro nella speciale classifica del maggior numero di tagliandi vincenti per la terza categoria, sono stati 28 a cui si aggiungono sei premi da 50 mila euro e soprattutto il primo premio centrato a Ranica (Bergamo) e la doppietta di Milano con i premi da 1,5 milioni e mezzo milione di euro. In pratica con 37 biglietti vincenti complessivi, in regione sono finiti premi per 8 milioni di euro a fronte di 1,4 milioni di tagliandi venduti (+0,1%). Due le regioni rimaste totalmente a secco: il Friuli Venezia Giulia e il Trentino Alto Adige, mentre lo scorso anno lo zero in casella toccò a Molise, Sardegna e Val D’Aosta.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136