QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Le telecamere di Melaverde sul parco faunistico di Spormaggiore e al Muse di Trento

domenica, 23 novembre 2014

Spormaggiorre – La biodiversità, immagini mozzafiato sulle montagne sull’orso, la lince e infine uno sguardo alla grandezza del Muse. Melaverde, la trasmissione condotta da Edoardo Raspelli e da Ellen Hidding, nella puntata odierna, oltre a raccontare Edolo, ha evidenziato il delicato equilibrio fra uomo e natura. Infatti  Ellen Hidding ha fatto tappa al Parco faunistico di Spormaggiore e al Muse a Trento, incontrando  l’assessore provinciale all’Agricoltura, Michele Dallapiccola (nella foto sotto),  Claudio Groff del servizio Foreste della Provincia di Trento e il guardia-parco Matteo Zeni.

Cos’è la biodiversità? Perché è così importanDalla picola a Melaverdete? Come preservare l’equilibrio fra uomo e natura? Domande sempre più di attualità, alle quali la puntata di Melaverde ha cercato di dare risposta. Le immagini, che  erano state girate a settembre, con le telecamere che hanno dapprima fatto visita al Parco faunistico di Spormaggiore, esempio concreto di come l’universo della biodiversità possa essere non soltanto conservato, ma anche arricchito. Il guardia-parco Matteo Zeni si è soffermato sulla fauna presente nel Parco naturale Adamello-Brenta, mentre Claudio Groff, del Servizio Foreste e Fauna della Provincia, ha ripercorso le tappe principali del “Progetto orso”, visto come un valore aggiunto all’ecosistema naturale delle Alpi, raccontando caratteristiche e curiosità legate a questo animale. Un progetto, partito nel 1999, volto a reintrodurre il plantigrado in zone che storicamente ne avevano conosciuto prima la presenza e quindi la scomparsa. Una vicenda che ha diviso, dopo i fatti di agosto e settembre i cittadini. Melav erde al Muse

Ellen Hidding ha quindi fatto tappa al Muse: ospite l’assessore provinciale all’agricoltura, foreste, turismo e promozione Michele Dallapiccola (nella foto a lato)  che ha tracciato un collegamento tra turismo e biodiversità e illustrato il progetto che la Provincia di trento sta realizzando. Melaverde si è poi chiusa con uno sguardo sulle ricchezze del Trentino.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136