QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Le Dolomiti e il valore del marchio Unesco

sabato, 19 ottobre 2013

Bressanone - Nell’ambito della quinta edizione dell’International Mountain Summit che si svolge a Bressanone dal 17 al 22 ottobre 2013, la Fondazione Dolomiti UNESCO organizza un convegno particolarmente significativo sul valore del marchio UNESCO. A discuterne il 21 ottobre con inizio alle 14, al Centro Cultura e Congressi, saranno Philippe Daverio critico d’arte e paesaggista di fama, Annibale Salsa antropologo, Horst Wadehn presidente dell’associazione “UNESCO Welterbestätten Deutschland e. V.” e Robert Messner sindaco di Funes. Ad aprire i lavori sarà il presidente della Fondazione Dolomiti UNESCO che fa capo, dall’8 giugno scorso, alla Provincia autonoma di Bolzano.dolomiti

Il convegno metterà in luce vari aspetti dell’importanza del Bene Naturale Dolomiti. Daverio si soffermerà soprattutto sul grande valore culturale, ambientale, artistico e sociale delle Dolomiti. Salsa approfondirà il significato di “Patrimonio dell’Umanità”, mentre il presidente Wadehn illustrerà il punto di vista della promozione consapevole dei siti UNESCO. Il primo cittadino di Funes, Messner, entrerà più nel dettaglio dell’ambiente dolomitico UNESCO con una relazione che riguarda lo sviluppo di una valle – quella di Funes con le splendide Odle – come ambiente vitale e meta di turismo sostenibile.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136