QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Lavis: via libera al centrosinistra autonomista. Il bilancio del sindaco e gli interventi

sabato, 14 febbraio 2015

Lavis – Incontro sulle elezioni amministrative e via libera al centrosinistra autonomista. L’assemblea degli iscritti del PATT di Lavis ieri sera ha dato il via libera alla proposta del Direttivo presieduto da Vittorio Carlini di costruire anche a Lavis il Centrosinistra Autonomista ed ha dato mandato alla delegazione per completare  in tempi brevissimi il confronto con PD, UpT e ViviLavis  e verificare la disponibilità SVP Patt 1a condividere un programma e il candidato sindaco.

L’assemblea si è aperta con la relazione del presidente Carlini sulla situazione politica del Comune di Lavis e sul confronto aperto con le altre forze politiche per proporre aglio elettori una coalizione in grado di governare Lavis nei prossimi cinque anni. Carlini ha quindi spiegato  il risultato degli incontri avuti ed ha illustrato la proposta del Direttivo di costruire anche a Lavis la coalizione del centrosinistra autonomista. Gli incontri con PD, UpT e ViviLavis hanno portato ad una sostanziale condivisione programmatica e ad oggi rimane ancora aperta la scelta del candidato sindaco.

Il sindaco Graziano Pellegrini ha relazionato sull’attività della giunta comunale, a guida autonomista, negli ultimi 11 anni con una relazione approfondita e particolareggiata che ha reso conto del forte impegno degli autonomisti e dei molti risultati ottenuti.

Al termine del suo intervento è stato salutato con un caloroso applauso in segno di apprezzamento e riconoscenza per il grande impegno che Graziano Pellegrini ha profuso in tutti questi anni e per la generosa disponibilitò che ha sempre dimostrato nei confronti di tutti. Il segretario politico Franco Panizza, dopo aver espresso anche a nome di tutto il Partito l’apprezzamento per la relazione di Pellegrini ed averlo ringraziato  per il qualificato ed appassionato contributo che ha dato e continuerà a dare al Partito,  ha illustrato la situazione politica provinciale ed ha rimarcato il ruolo centrale assunto oggi dagli autonomisti, un ruolo – ha detto – “che ci affida una grande responsabilità non solo nei confronti degli Autonomisti, ma anche nei confronti della cittadinanza di Lavis e  di fronte all’intera comunità provinciale. Da qui la necessità di rafforzare e rendere più rappresentativa la nostra proposta a tutti i livelli, da Lavis fino a Roma, costruendo una forte coalizione politica di centro sinistra autonomista in grado di rafforzare la nostra Autonomia speciale e dare alla Borgata di Lavis il peso politico che merita”.

Sono intervenuti anche il coordinatore di valle Alberto Giovannini, l’assessore Comunello, il presidente del Consiglio comunale Girardi e il consigliere comunale Piffer. L’assessore della Comunità di valle Andrea Brugnara, nel ringraziare per la fiducia del Partito, ha ribadito tutta la sua disponibilità a spendersi per il bene dell’intera comunità lavisana ed ha rimarcato la necessità di prendere in fretta una decisione definitiva per mettere in campo una squadra rinnovata, preparata ed affiatata. Il presidente della Sezione PATT di Lavis,Vittorio Carlini , ha espresso soddisfazione sull’assemblea.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136