QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Lago Moro: i sindaci di Darfo Boario Terme e Angolo Terme inaugurano il percorso escursionistico

sabato, 13 giugno 2015

Darfo Boario Terme – Inaugurato il nuovo percorso escursionistico lungo la sponda del lago Moro. Erano presenti il sindaco della città di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini, il sindaco di Angolo Terme, Alessandro Morandini, e il presidente del Consorzio dei Laghi, Giuseppe Faccanoni, oltre a esponenti delle associazioni dei due paesi e i cittadini.

Le opere realizzate sono state finalizzate al ripristino di un percorso escursionistico esistente che presentava elementi importanti di insicurezza. Gli interventi sono stati eseguiti con grande discrezione e attenzione alle straordinLago Moro1arie qualità del lago, nel pieno rispetto della flora locale e dell’eccezionale ricchezza botanica.

Alcune opere di sistemazione hanno richiesto il posizionamento di passerelle che conferiscono al sentiero un particolare fascino e che ben si ineriscono nel paesaggio tutto del lago. Altrettanto graziose le panchine che concedono una pausa di riposo per godere appieno delle suggestioni naturalistiche che il lago Moro offre.

Grazie al ripristino della percorribilità del percorso escursionistico, il lago si potrà scoprire in tutta la sua bellezza e incanto, proponendo paesaggi nuovi al volgere dello sguardo.

“Emozioni visive” sostenute e vivacizzate da una personale colonna sonora: “Emozioni sull’acqua”. Grazie alla moderna tecnologia “QrCode” questa iniziativa promossa dalla Pro Loco consente di accedere ad una selezione di brani musicali originali e non utilizzando uno smartphone. Brani inediti pensati o attentamente selezionati per accompagnare l’escursionista lungo il sentiero che costeggia il laghetto alpino affidando alle melodie il piacere di camminare immersi nei sensi. Un file audio affida il racconto in vernacolo camuno della più famosa tra le fiabe legate del lago: la leggenda della culla.

La ricerca discreta e preziosa di elementi di novità, di suggestioni ed emozioni da scoprire stanno regalando al Lago la sua dignità e lo inseriscono appieno nei percorsi turistici più rinomati dei laghi alpini.

La sistemazione del sentiero e l’iniziativa “emozioni sull’acqua” che affida alle note i profumi del bosco, il bello della natura e i ricordi più belli, si è collocata nella serie di molti altri interventi che vedono il lago Moro protagonista. Tra questi il bus navetta che, oltre al servizio nel week end, su chiamata, offre la possibilità di trasportare i turisti dagli alberghi al nostro lago alpino, la presenza nelle festività del Gruppo Sub di Capriolo per il controllo dei comportamenti in acqua. E ancora, la sistemazione da parte del CAI di altri sentieri, la gestione del Centro di Documentazione da parte dell’Associazione Amici del Lago Moro, il monitoraggio costante delle acque del lago, pongono il lago al centro di una valorizzazione attenta ed equilibrata che vede crescere ogni settimana il numero dei visitatori.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136