QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Laghi di Garda, Iseo e Idro: la Regione stanzia quasi 2 milioni riqualificazione porti e vie navigabili

sabato, 18 luglio 2015

Iseo – Destinati quasi 3 milioni e mezzo per interventi sui laghi lombardi e per i bacini idrici bresciani sono stati messi a disposizione 1.885.500 euro, di cui 1 milione e 170 mila da destinarsi ai laghi di Garda e Idro, mentre la restante parte per i laghi di Iseo, Endine e Moro. Le risorse messe a disposizione serviranno per  interventi di completamento, ammodernamento e riqualificazione dei porti lacuali e delle vie navigabili.

Per i laghi d’Iseo, Endine e Moro sobike tour gardano stati stanziati 715mila euro e la Regione garantirà 226mila euro a Sarnico per la riqualificazione di piazza XX Settembre (primo lotto).

In totale l’opera costerà 530mila euro. Per Predore 52.500 euro per la pista ciclopedonale per cui per il primo lotto la Regione aveva già versato un finanziamento di 208mila euro. “Complessivamente sono stati finanziati 34 nuovi interventi – spiega l’assessore regionale alla Mobilità, Alessandro Sorte -, che saranno avviati e realizzati nel biennio 2015-2016. Un’azione destinata a migliorare uno degli asset piu’ importanti del turismo lacustre, che, non dimentichiamolo, e’ apprezzato in tutto il mondo”.

La ripartizione delle risorse per singolo lago è stata effettuata sulla base delle richieste avanzate dalle Autorità di bacino lacuale. Il criterio di priorità è la cantierabilità  delle opere.

LA TIPOLOGIA DI INTERVENTI

“Gli interventi – continua Sorte - prevedono la messa in sicurezza, il risanamento, la riqualificazione delle sponde e la realizzazione di passeggiate a lago e di percorsi ciclopedonali destinati a migliorare la
fruibilita’ turistica di questi straordinari specchi d’acqua. In programma anche la riqualificazione e costruzione di pontili per la navigazione turistica, pubblica di linea e di approdi temporanei; il potenziamento e la riqualificazione dei porti pubblici, la manutenzione di spiagge e porticcioli;

l’adeguamento delle strutture esistenti per la sicurezza e la vigilanza”.

Il vice capogruppo leghista, Fabio Rolfi ha commentato: “Si tratta di investimenti importanti per rendere sempre più attrattivi i nostri laghi, attraverso l’utilizzo intelligente di risorse indirizzate, non soltanto al potenziamento della navigazione, ma anche da impiegarsi per il miglioramento delle infrastrutture turistiche a servizio dei laghi, come spiagge e viabilità ciclo pedonale”.

“Questi fondi – conclude Rolfi – dimostrano ancora una volta l’interesse della Regione verso un patrimonio turistico e naturale dal valore immenso non soltanto per il territorio bresciano per l’intera Lombardia”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136