QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La Guardia costiera con sede a Salò ha salvato sul Garda 190 persone nel 2013

mercoledì, 8 gennaio 2014

Salò – Cresce l’attività della Guardia Costiera sul tre laghi lombardi. Un attività che nel corso del 20913 è stata preziosa soprattutto sul Garda per salvare quasi 200 persone, oltre agli interventi di emergenza. Ma l’attività è legata anche agli illeciti e agli abusi edilizi, con controlli ad hoc di barche e anche di abitazioni e ville che si affacciano sul Garda. Nel 2013 alla base operativa di Salò sono giunte 1250 chiamate. Le persone soccorse sono state 190, recuperate 35 imbarcazioni. Le vittime sul lago di Garda sono state 7, un disperso e sei feriti.. Per quanto concerne le sanzioni, nel sono state elevate 190, su 380 controlli complessivi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136