QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

La Giunta Maroni ha deciso: il Piano territoriale d’area Franciacorta vede il traguardo finale

sabato, 19 novembre 2016

Franciacorta – “Il Piano territoriale d’area Franciacorta vede il traguardo finale. Con l’adozione approvata dalla Giunta regionale siamo pronti a dotare il territorio di uno strumento capace di innalzare la qualita’ in termini di attrattivita’ economica e turistica, valorizzandone le potenzialita’ ambientali, paesaggistiche, storico-culturali e, naturalmente enogastronomiche. Avanti cosi’ verso una Franciacorta piu’ forte nel panorama nazionale”. Lago IseoLo dichiara l’assessore regionale al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Citta’ metropolitana Viviana Beccalossi, annunciando il suo provvedimento con il quale ieri la Giunta Maroni ha ufficialmente adottato il Ptra Franciacorta.

PIANO D’AREA FRANCIACORTA
“Il Piano – commenta Viviana Beccalossi – comprende il territorio di 22 Comuni, di cui 18 appartenenti all’area della Denominazione di origine controllata e garantita del Franciacorta, e’ stato elaborato anche grazie al contributo dell’Universita’ degli Studi di Brescia e Bergamo e coinvolge, oltre ai Comuni, anche Provincia, Comunita’ montana Sebino Bresciano, parco Regionale Oglio Nord, mentre il Consorzio Franciacorta ha rappresentato un importante interlocutore nella costruzione del Piano”.

STRUMENTI INNOVATIVI
“Con questo strumento – aggiunge l’assessore Beccalossi – introduciamo strumenti davvero innovativi per la pianificazione territoriale, come una sperimentazione che portera’ alla costruzione di una Carta del Consumo di Suolo, la definizione di interventi paesaggistici omogenei per migliorare la qualita’ urbana, la proposta di un Regolamento Edilizio Unico per i 22 Comuni dell’area e uno schema di Mobilita’ sostenibile integrato. Tutte azioni che potranno essere coordinate e miglio calibrate, con una strategia di ‘territorio’ e non delle singole amministrazioni”.

LAVORO DI SQUADRA
“Il Ptra Franciacorta – conclude Viviana Beccalossi – e’ il quinto piano d’area promosso da Regione Lombardia ed e’ il frutto di un lavoro realmente di squadra. Da oggi l’attivita’ proseguira’ con l’elaborazione definitiva del Piano e con la trasmissione degli atti al Consiglio Regionale per la definitiva approvazione entro la primavera del 2017″.

COMUNI COINVOLTI
Questi i 22 Comuni coinvolti dal Piano territoriale d’Area ‘Franciacorta’: Adro, Capriolo, Cazzago San Martino, Cellatica, Cologne, Coccaglio, Corte Franca, Erbusco, Gussago, Iseo, Monticelli Brusati, Ome, Paderno Franciacorta, Paratico, Passirano, Provaglio d’Iseo, Rodengo Saiano, Rovato, Castegnato, Ospitaletto, Palazzolo sull’Oglio, Sulzano.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136