QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Istituto di cultura ladino Micurá de Rü: nominato il nuovo Consiglio

mercoledì, 5 aprile 2017

Bolzano – Erika Castlunger, Roland Demetz e Heinrich Videsott sono i nuovi componenti del Consiglio dell’istituto di cultura ladino Micurá de Rü.

Sono stati nominati dalla Giunta provinciale altoatesino i nuovi membri del Consiglio dell’istituto di cultura ladino Micurá de Rü: sono Erika Castlunger (proposta dalla Giunta provinciale), Roland Demetz (proposto dai Comuni ladini) e Heinrich Videsott (proposto dal sistema scolastico ladino). La nuova designazione del Consiglio d’istituto si è resa necessaria a seguito del decreto statale che prescrive la riduzione dei componenti dei CdA e degli organismi di controllo degli enti pubblici.

Il Consiglio dell’Istituto di cultura ladino, ricorda l’assessore Florian Mussner, “svolge un ruolo importante perché è chiamato ad approvare il programma annuale, il budget per gli investimenti e sottoscrive accordi e contratti. Inoltre nomina la Commissione cultura e fissa le priorità nei progetti.” Oltre ad augurare buon lavoro al nuovo CdA, Mussner ringrazia i consiglieri uscenti (Albert Videsott, Bruno Senoner, Giorgio Costabiei, Maria Kostner e Roland Verra) per l’impegno e il prezioso contributo assicurato nell’ultimo biennio.

Per statuto il Consiglio del Micurá de Rü resta in carica tre anni e può essere riconfermato per altri due mandati. Secondo il principio di rotazione, il componente designato dai Comuni è per un mandato il rappresentante di quelli della val Gardena e nel successivo di quelli della val Badia. L’Istituto culturale ladino, con le sue sedi a San Martino in Badia e a Selva Gardena, ha il compito di salvaguardare e promuovere la lingua e la cultura ladine e fornisce consulenza in materia alla Giunta provinciale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136