QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Io Casa Riva del Garda, record di presenze. Laezza: “Puntiamo su qualità e innovazione”

martedì, 17 novembre 2015

Riva del Garda – Un record la 7^ edizione della rassegna “Io Casa Riva del Garda”, allestita lo scorso week end al quartiere fieristico di Riva del Garda (Trento). Infatti è stato registrato il 23% sugli ingressi 2014, un’ edizione che ha sicuramente segnato un passaggio chiave nel percorso di rinnovamento intrapreso da “Io Casa” tre anni fa.

LE PROPOSTE 

Una 7^ edizione in netta crescita, siio casa  2015 7 edizione  Riva Fiere Quartiere Baltera fieraa quantitativamente sia qualitativamente. E’ tutta racchiusa in questa velocissima fotografia l’essenza di una rassegna espositiva che, nello scorso week end, ha coinvolto oltre 8.000 visitatori. Molto apprezzata dai professionisti la giornata di venerdì con l’inedita “Maratona fra architettura ed interior” -oltre 250 gli architetti iscritti- che, ha dato il là ad un fine settimana interamente dedicato al pubblico. Fin dalle prime ore del mattino di domenica, i padiglioni espositivi si sono affollati di visitatori in cerca di idee, spunti e suggerimenti per rendere sicura, ecosostenibile, unica ed accogliente la propria casa. Ha riscosso grande apprezzamento lo spazio dedicato ai più piccoli, con i laboratori creativi di “Arte Sella” e della cooperativa “La Coccinella”. Un’iniziativa che ha consentito ai genitori di prendersi il tempo per visitare la fiera in tutta tranquillità approfittando anche della gettonatissima area consulenze dove, quattro qualificati esperti, hanno messo a disposizione la loro professionalità per offrire consigli personalizzati su come stimare al meglio un budget di spesa, ristrutturare, arredare o illuminare casa. 

VIAGGIO NELL’ABITARE

Io Casa ha rappresentato per il pubblico in visita un vero e proprio viaggio attraverso gli stili dell’abitare, con proposte espositive che spaziavano dal design all’arredo e dall’impiantistica alla serramentistica. Gli oggetti e gli arredi quali lampade, sedute ed accessori dell’ammiratissima installazione dedicata al design nordico hanno affascinato i visitatori con colori caldi e forme avvolgenti mentre, i prototipi ed i progetti, con cui dieci giovani designer hanno allestito il loro open space hanno trasmesso fantasia, allegria e genialità.
E ancora l’energia, la professionalità e la creatività di tre giovani chef che si sono messi in gioco diventando i veri protagonisti di “Cucina cuore di Io Casa” i minicorsi gratuiti che, ad ogni appuntamento, hanno registrato il tutto esaurito.
“Io Casa Riva del Garda” è stato tutto questo e qualcosa in più. Un’edizione che è andata in archivio con la soddisfazione espressa attraverso le parole degli espositori, in particolare di coloro che si sono uniti per creare un progetto comune. Aziende che si sono unite spontaneamente per portare all’interno di “Io Casa” l’espressione di un’eccellenza progettuale e territoriale come “Piazza Ponale”, la collettiva del mobile di Cerea ed il Progetto Outdoor, nato dalla volontà di 7 aziende trentine.
La battuta finale è affidata al Direttore Generale Giovanni Laezza: “Questa manifestazione è cresciuta molto nelle ultime edizioni consolidandosi come rassegna di architettura e design nel contesto alpino. Nel futuro lavoreremo affinché diventi sempre più un evento specializzato sui temi della casa intesa come rigenerazione di benessere al giusto prezzo. Lo sforzo sarà concentrato nell’attrarre gli addetti ai lavori ma anche il grande pubblico puntando ad aree geografiche più ampie quali il Veneto e la Lombardia, allo scopo di diventare punto di riferimento per il Nord-Est”.

 

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136