QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Incontro tra la Federazione trentina e la parlamentare Rossini

martedì, 10 aprile 2018

Trento – Il presidente delle Federazione Cooperazione Trentina, Mauro Fezzi, e il vice Cesare Cattani hanno incontrato Emanuela Rossini, parlamentare trentina eletta nella lista Svp-Patt. Nella foto a lato da sinistra Cesare Cattani, Emanuela Rossini e Mauro Fezzi.

Rossini Casse Rurali

Proseguono gli incontri istituzionali della Federazione con i parlamentari eletti nella consultazione del 4 marzo. Il presidente Mauro Fezzi e il vice Cesare Cattani hanno incontrato l’onorevole Emanuela Rossini eletta nella lista del Patt – Svp.

Attraverso uno scambio di opinioni e di informazioni molto cordiale sono state messe a fuoco alcune problematiche che interessano la cooperazione trentina, a partire dalla riforma del credito cooperativo e dalla conseguente nascita del gruppo nazionale Cassa Centrale Banca, «una scommessa importante per il Trentino», ha sottolineato Fezzi.

Altri argomenti oggetto del confronto sono stati: il ruolo di fondamentale presidio dei territori di montagna svolto dai piccoli punti vendita cooperativi e la loro recente evoluzione – riconosciuta dalla Comunità Europea – in Sieg, cioè servizi di interesse economico generale; l’importanza dell’agricoltura per l’economica trentina, confermata dalla popolarità di marchi come Melinda, Cavit, Trentingrana; il valore strategico della formazione e dell’innovazione; la centralità della famiglia, da favorire anche con opportune politiche di conciliazione.

“In Parlamento – ha riferito l’onorevole Rossini a Fezzi e Cattani – offrirò il mio apporto per fare in modo che le posizioni e le scelte maturino in modo informato, accompagnando i processi decisionali con la conoscenza. I problemi vanno affrontati in modo integrato, non solo in chiave economicista, ma anche culturale e sociale”.

In conclusione dell’incontro la parlamentare ha espresso l’auspicio che sulle grandi partite che interessano il nostro territorio e la nostra Autonomia tutti i rappresentanti eletti nelle due Camere in provincia siano disponibili a lavorare insieme in aula e nelle commissioni e ad essere “una voce unica per il Trentino”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136