QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Incassi e vincite in aumento a Campione durante il mese di luglio: il Casinò verso 
la leadership nazionale

martedì, 4 agosto 2015

Campione d’Italia – Si conferma positivo l’andamento del Casinò Campione d’Italia che ha chiuso il mese di luglio con un incasso pari a 8.795.000 euro, in crescita del 18,3 per cento rispetto allo stesso mese del 2014 con una tenuta del numero di ingressi, che un anno fa era stato da primato.Casinò di Campione d'Italia il nuovo amministratore delegato Carlo Pagan

Inoltre si segnala l’apporto dei tavoli – un aumento superiore al 27 per cento – alle slot (più 14 per cento) ad un risultato bilanciato dalle vincite di una clientela affezionata balla casa da gioco campionese, ma anche di qualche occasionale visitatore dell’Expo 2015. Nei primi sette mesi dell’anno l’ammontare dei proventi dei giochi al Casinò Campione d’Italia è stato pari a 55.333.000 di euro, con un saldo positivo del 5,2 per cento rispetto all’analogo periodo del 2014. Gli ingressi sono stati 409.730.

“Con i risultati di luglio – commenta l’amministratore delegato del Casinò, Carlo Pagan – continua da quattro anni il periodo di sostanziale stabilità del fatturato, dimostrando che i problemi della casa da gioco non sono addebitabili alla sua gestione, ma al mutato rapporto di cambio tra franco ed euro. Ad ogni buon conto, il dato di luglio avalla una proiezione annuale oltre i 90 milioni di euro, per cui diventa possibile acquisire la piena leadership nazionale”.

La soddisfazione del Casinò è stata condivisa in particolare, il mese scorso, da sette giocatori svizzeri, per cittadinanza o residenza, che in successione hanno vinto, il primo, il 9 luglio, quasi 21 mila franchi (slot SW2), il giorno 14 altri due ciascuno oltre 20 mila franchi (alle slot SX6 e SS3), 25 mila franchi il giorno 23 (slot SB2), più di 25 mila franchi il 24 luglio (una donna, tutti gli altri sono uomini) alla slot LA4, e il 29 altri due giocatori svizzeri: uno h vinto poco meno di 51 mila franchi (slot SS5), l’altro 21.500 (slot ST2). Tra il 25 e il 26 la fortuna ha baciato invece tre giocatrici italiane: una ha vinto quasi 30 mila franchi (jackpot slot SG3), un’altra più di 25 mila (slot GP1), la terza gli oltre 11 mila franchi del jackpot della slot ST2.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136