QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

In Valle Camonica la Petite Messe Solenelle ricordando Battista Chini: la musica sacra di Rossini in un concerto a Darfo Boario

domenica, 27 dicembre 2015

Darfo Boario Terme – “Buon Dio, eccola terminata questa umile piccola Messa. È musica benedetta [sacra] quella che ho appena fatto, o è solo della benedetta musica? Ero nato per l’opera buffa, lo sai bene! Poca scienza, un poco di cuore, tutto qua. Sii dunque benedetto e concedimi il Paradiso” (Gioachino Rossini, Passy, 1863).Darfo Boario Terme

Queste le parole che Gioacchino Rossini lasciò in calce alla partitura originale della “Petite Messe” eseguita lunedì 28 presso il Santuario della “Madonna degli Alpini” di Darfo Boario Terme, alle ore 20.30 a commemorazione della figura di Battista Chini, nel decimo anniversario della scomparsa.

Lo straordinario concerto vedrà, dunque, la rappresentazione di uno dei capolavori più belli e toccanti della produzione di Gioachino Rossini, la Petite Messe Solennelle, composta dal pesarese nel 1863 a Passy, per dodici cantanti – tra i quali quattro solisti – due pianoforti e un armonium.

La Petite messe ha un tratto di grande inventiva armonica e melodica ed è considerata il testamento spirituale di Rossini – dichiara Giacomo Franzoni, Assessore alla Cultura della città - Quale composizione, quindi, poteva meglio esprimere il valore dei sentimenti che animano il concerto. L’Amministrazione Comunale è felice di condividere e sostenere proposte culturali di così alto spessore e significato”.

L’allestimento della Petite Messe Solennelle può contare su interpreti di grande valore ed esperienza: il direttore Damiano Rota, organista, compositore, direttore d’orchestra e di coro, Davide Muccioli e Francesca Baiguini, rispettivamente al pianoforte e all’armonium, il Coro Suono Antico Città di Merate, un coro amatoriale prestigioso con un repertorio vasto e di grande interesse, un cast di solisti di primissimo ordine, in cui spiccano alcune delle voci più interessanti del panorama lirico italiano. L’ ingresso al concerto è libero e gratuito.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136