QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Bilancio 2014: record di ingressi negli 81 anni di storia del Casinò di Campione d’Italia

venerdì, 2 gennaio 2015

Campione d’Italia - Il record di ingressi negli 81 anni di storia del Casinò di Campione di Italia trascina in terreno positivo anche il risultato finale degli incassi di gioco del 2014.

Il risultato finale degli ingressi si attesta a 727.386 unità, con una crescita del 7,2% sul 2013 e migliore anche del dato di 707.000, risalente al 2008, prima che la crisi si facesse sentire in modo cosi aggressivo. (Nella foto sotto di Carlo Pozzoni : Carlo Pagan, amministratore delegato della Casa da Gioco).

Gli incassi di gioco nell’anno raggiungono la quota di 90.565.000 euro, in crescita sul 2013 (+0,4%) e sostanzialmente in linea anche con il risultato del 2012 (90.757.000 euro). Risultato assolutamente probante, tenuto conto che il settore dei casinò tradizionali nazionali ha subito dal 2012, come ripCasinò Campione Pagan 1ortato dai media specializzati, una flessione di circa 35 milioni di euro.

In attesa dei dati ufficiali, il Casinò di Campione di Italia, stima di superare la “soglia psicologica” del 30% di quota di mercato del settore nazionale, quando, solo nel 2010, si attestava nell’intorno del 25%.

Il mese di dicembre: in crescita incassi di gioco (+10% – 8.652.000 euro) e ingressi (+ 7,2% – 71.608 unità), con particolare crescita del segmento tavoli (+54,9%).

Questi numeri, riferiti all’intero 2014, confermano anche per quest’anno la leadership nazionale del Casinò di Campione di Italia (come singola location) sia in termini di incassi di gioco che di ingressi.

Inoltre la “tenuta” straordinaria degli incassi di gioco del Casinò di Campione di Italia nell’ultimo triennio è legata al diffuso impegno dei lavoratori a “tener duro”, nonostante i sacrifici connessi all’implementazione del contratto di solidarietà e dell’attuale recente accordo sindacale. All’impegno, poi, del management team, capace di imporsi a livello nazionale per la propria professionalità. Alla capacità infine dell’azienda di applicare una vincente innovazione continua.

In questo senso ricordiamo lo sviluppo dell’azione di mass marketing (principale “reason why” del record di ingressi 2014),  il lancio del progetto “top clients”, ”clienti cinesi” e “clienti russi”, l’introduzione della doppia divisa euro/CHF come “moneta ufficiale”, l’acquisizione della leadership internazionale nel settore del poker, il lancio di azioni di “cross promotion online/offline” con progetti quali European Slot Championship, Italian Slot Championship e Italian Roulette Championship (è in cantiere per il 2015 Italian Black Jack Championship), il lancio del segmento online LIVE (LIVE experience), la stagione di progetti di entertainment per la prima volta all’interno del Casinò in partnership con l’Amministrazione Comunale, il rilancio dei tornei di Chemin de Fir. Solo per citarne alcuni.

La nuova società di gestione Casinò di Campione SpA ha iniziato appieno la propria attività proprio il primo gennaio 2015 e vuole esprimere un lavoro di grande eccellenza per mantenere questo livello di performance di mercato.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136