Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Il premio Paul-Flora all’artista Sven Sachsalber

sabato, 14 settembre 2019

Bolzano – Il premio Paul Flora, che ha una dotazione di 10.000 euro, dal 2010 viene assegnato ogni anno a giovani artisti di valore del Tirolo o dell’Alto Adige per ricordare la figura dell’artista altoatesino morto nel 2009.  Foto @USP.

premioOggi, nell’ambito di una cerimonia che avuto luogo nella città di Glorenza, il riconoscimento è stato assegnato dagli assessori Philipp Achammer e Beate Palfrader (Tirolo) all’artista di origini venostane Sven Sachsalber. Nato nel 1987 a Silandro e cresciuto a Laudes, l’artista vive e lavora a New York. “Sono molto felice – ha detto Achammer – che il premio sia andato a Sachsalber perché è un artista eccezionale. Con coerenza e autenticità analizza le strutture di potere culturale e sociale. La sua interpretazione artistica è tutt’altro che superficiale ed espande continuamente i propri i confini utilizzando sempre un pizzico di ironia”. “Mi congratulo con Sven Sachsalber per questo premio – ha detto l’assessora tirolese – che ha già una carriera considerevole alle spalle”. Secondo la giuria che ha deciso l’assegnazione del premio Sachsalber “ha lavorato costantemente per molti anni su più livelli e con vari approcci mediatici come disegni, performance e video occupandosi delle condizioni di base della nostra cultura”. L’artista oggi vive negli Stati Uniti. Dopo la laurea in economia aziendale a Bologna l’artista ha studiato al Fine Arts Royal College of Art a Londra e nel 2014 ha vinto il New York Art Price.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136