QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Il caso: a Trento ripristinata la toponomastica Zell. Il capogruppo Pattini (PATT): “Il passato non va storpiato, nè dimenticato”

martedì, 22 dicembre 2015

Trento – Un ritorno al passato, alla vera denominazione come previsto nella toponomastica della città di Trento. Tutte le carte lo confermano e ieri – nella dibattito in Consiglio comunale – il capogruppo di PATT, Alberto Pattini e i consiglieri Tiziano Uez e Dario Maestranzi sono riusciti a ottenere un riconoscimento storico.

Nell’intervento di Alberto Pattini (nella foto), è stato ribadito che una città che non conosce il proprio pAlberto-Pattini 1assato, non può capire il proprio presente e disegnare il proprio futuro. Ancora peggio, però, è quando il proprio passato viene storpiato: è il caso di Zell, a Cognola, ribattezzato Zél dalla precedente consiliatura (nella sequenza di foto sotto)  con una dimostrazione di scarsa conoscenza dei luoghi e della storia di Trento.

Nel corso dell’intervento sul bilancio, sono intervenuto con la testa e con il cuore per sottolineare e rivendicare l’importanza della toponomastica dei luoghi della nostra città, nella quale si rispecchia la storia di intere generazioni di trentini che hanno attraversato i secoli.

Questo è un patrimonio dal valore inestimabile che deve essere valorizzato, affermato e tutelato con ogni mezzo.

Ieri è stato approvato all’unanimità dal consiglio comunale l’ordine del giorno del Gruppo consiliare del PATT a firma di Alberto Pattini, Tiziano Uez e Dario Maestranzi che prevede il ritorno alla denominazione di ZELL.

trento zell1

Era stato ribattezzato Zél dalla precedente consiliatura con una dimostrazione di scarsa conoscenza dei luoghi e della storia di Trento. Soddisfatto il gruppo consiliare PATT e il Presidente della sezione Patt, Paolo Genetin, residente a ZELL che era presente in aula al momento del voto.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136