QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

I Vini Trentini volano negli USA ed entrano nella cucina di Joe Bastianich

venerdì, 24 ottobre 2014

Trento – Autumn in New York per i Vini del Trentino, che il 27 ottobre atterreranno nella Grande Mela per dare il via ad un fitto programma di incontri e degustazioni con una selezionata platea di buyer, importatori, opinion leader, ristoratori, giornalisti e blogger nell’ambito dell’evento “Simply Italian Great Wines U.S. Tour 2014″, che proseguirà poi mercoledì 29 a Chicago.Enoteca Autunno Divino 2 - web

Un vero e proprio progetto di internazionalizzazione coordinato dal Consorzio Vini del Trentino e reso possibile grazie al contributo delle misure comunitarie OCM vino, nate per promuovere le eccellenze enologiche europee nel mondo.

A volare negli States, quattro realtà altamente rappresentative del panorama vitivinicolo trentino – Gruppo La Vis, Cantina d’Isera, Cantina Roverè della Luna e Cantina Endrizzi – protagoniste insieme ai loro prodotti dei “Walk Around Tasting” in programma. Momenti di degustazione che saranno introdotti, in entrambe le città, dal seminario “Trentino Wines. Essence of the Dolomites”, in cui Fabio Piccoli, responsabile della promozione del Consorzio Vini del Trentino, racconterà al pubblico – insieme a Gregory dal Piaz (Editor-in-Chief Snooth Media) e a Tom Hyland, (Journalist and Italian Wine Expert) , due tra i maggiori opinion leader del settore enologico negli Usa – le caratteristiche della produzione vinicola del territorio.

“Una grande opportunità – dichiara Fabio Piccoli – per fare conoscere il Trentino e la sua straordinaria tradizione vinicola in un mercato altamente strategico come quello americano, che registra un apprezzamento sempre maggiore per i prodotti italiani e un amore crescente, in particolare, per il vino. Una nuova occasione, per i nostri produttori, di fare rete e conquistare insieme nuove fette di mercato valorizzando la forte identità del territorio che li accomuna.”

E per comunicare la grande versatilità dei vini trentini, una vetrina d’eccezione, il Ristorante Del Posto di Joe Bastianich, famoso anche per il suo ruolo di giudice a MasteChef Usa e Italia, a New York dove martedì 28 ottobre, nell’ambito di un pranzo con giornalisti e blogger, verranno serviti il Trentodoc Cantina d’Isera Brut s.a. con l’antipasto a base di aragosta, burrata e broccolini; il Trentino DOC Chardonnay Ritratti “Del Diaol” 2013 del Gruppo La Vis in accompagnamento agli agnolotti di vitello e maiale; il Trentino DOC Gewürztraminer Vigna Winchel “Quaranta Jungheri” 2012 della Cantina Roverè della Luna Aichholz con il secondo di pesce e il Vigneti delle Dolomiti IGT Teroldego Gran Masetto 2010 della Cantina Endrizzi con quello di Carne; per poi chiudere con il Vigneti delle Dolomiti IGT Moscato Rosa 2012 dell’Istituto Agrario di San Michele a/A della Fondazione Mach in abbinamento ai dolci.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136