QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Gli alpini garantiranno l’apertura domenicale del sacrario militare di Casteldante a Rovereto

domenica, 1 marzo 2015

Casteldante di Rovereto –  Da oggi gli alpini garantiranno l’apertura domenicale del Sacrario militare di Casteldante a Rovereto. Inizierà il servizio degli Alpini iscritti alla Sezione di Trento dell’Associazione Nazionale Alpini, presso il Sacrario di Casteldante a Rovereto.

Il più grande Mausoleo del Trentino potrà tenere aperto i battenti anche alla domenica, grazie appunto all’impegno delle Penne Nere trentine che saranno a disposizione dei visitatori, aprendo dalle 9 alle 17 in orario concasteldante di Roveretotinuato.

Nasce così una perfetta sinergia tra Commissariato Generale Onoranze Caduti del Ministero della Difesa e l’Associazione Nazionale Alpini, ottima la collaborazione ed il supporto tra i custodi dipendenti del Ministero della Difesa, i bravi Gaetano Altare e Francesco Ingrosso, e i volontari degli Alpini, che sono stati preparati e supportati proprio dai custodi che continueranno a garantire l’apertura durante la settimana e al sabato.

Le domeniche del primo mese di apertura sono state garantite dagli Alpini della Vallagarina, mentre successivamente saranno chiamati via via tutti i volontari provenienti dalle altre zone della provincia,
dalle più lontane valli.

Tanti sono quelli che hanno voluto dare la propria adesione alla proposta della Sezione di Trento, tanti sono quelli che hanno voluto dare il loro impegno per onorare gli oltre 22 mila Caduti presenti nel Sacrario. Giovani che hanno dato la vita combattendo per un ideale. Per regalare a noi un mondo migliore. Per questo l’Associazione Nazionale Alpini e la Sezione di Trento hanno fermamente aderito al progetto, sottofirmato con Onorcaduti. Perché i ragazzi morti in guerra vanno ricordati, tutti, indipendentemente dal loro credo, dalla loro appartenenza, dalla loro divisa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136