QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Giro del Trentino Alto Adige femminile: successo del Team Rabo-Liv nella cronosquadre per la prima semitappa di giornata a Cavedine

domenica, 19 giugno 2016

Cavedine – L’intensa giornata domenicale al 23° Giro del Trentino Alto Adige femminile, dopo la vittoria solitaria di Katarzyna Niewiadoma nella tappa di apertura sabato con arrivo in quota a Daone Pracul, è cominciata stamane con una cronosquadre di 11,5 km a Cavedine che ha confermato la supremazia dell’atleta polacca, impostasi con la sua formazione Rabo-Liv Women Cycling con il tempo di 18’36giro trentino alto adige femminileAl secondo posto, a soli 4”, la Lotto-Soudal guidata da Claudia Lichtenberg-Hausler, mentre la Top Girls Fassa Bortolo è giunta terza a 24”; seguono la Servetto Footon a 25” e la S.C. Michela Fanini a 28”.

La nuova classifica generale vede sempre più solida leader la campionessa europea Under 23 Niewiadoma che precede di 36” la Lichtenberg-Hausler e di 56” Soraya Paladin, già ottima seconda nella tappa di sabato. Distacchi ancora contenuti che garantiscono la massima incertezza nella seconda semitappa odierna che concluderà la corsa laureando la vincitrice finale, da Vigo Cavedine a Cavedine per 69,8 km, con la salita di Lasino da ripetere tre volte (partenza alle ore 15).

E’ stata una crono molto tecnica e impegnativa con uno strappo severo, la mia squadra è andata al meglio – ha dichiarato la Newiadoma –. Credo di avere buone chances di difendere il primato nell’ultima frazione, ma non sarà facile”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136