QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad


Garda Trentino, turismo in crescita nel 2017: +4.5% di presenze e arrivi

venerdì, 26 gennaio 2018

Riva del Garda – Resi noti i dati su arrivi e presenze turistiche nel Garda Trentino nel 2017. Gli arrivi sono aumentati del 4,7% (869.242 a fronte di 830.098) e le presenze del 4,5% (3.561.284 a fronte di 3.407.198). gardaDai dati statistici del report annuale, per le presenze è stato registrato un +0,9% nel settore alberghiero e un +9,6% in quello extralberghiero, mentre la variazione percentuale è stata del +2% per gli arrivi alberghieri e del +10,4% per quelli extralberghieri. I dati sui flussi turistici: Riva del Garda ha contato il 49,2% delle presenze e ha visto gli arrivi aumentati del 3,5% rispetto al 2016 e le presenze del 3,1%. Nago Torbole ha avuto il 23% delle presenze totali e altrettanto Arco.

Gli italiani preferiscono l’estate per raggiungere il Garda Trentino: il mese predominante è agosto, seguito nell’ordine da luglio, settembre, giugno, dicembre e aprile. Le presenze di stranieri vedono invece il picco praticamente paritario a luglio e ad agosto, seguiti da settembre, giugno, aprile, maggio e ottobre.

“Il documento – sottolineano il presidente di Garda Trentino, Marco Benedetti e il direttore Roberta Maraschin -  è una importante e dettagliata “fotografia” dell’andamento turistico, dei risultati, delle tendenze e dello stato di salute di un territorio che anche nella stagione appena conclusa registra una significativa crescita in tutti i comparti, a conferma di un trend positivo pluriennale”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136