QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Garanzia Giovani: iscrizioni già attive per il programma finanziato dall’UE

martedì, 6 maggio 2014

Trento - In attesa che il Governo firmi la relativa convenzione, il cui testo è stato già approvato e sottoscritto dalla Provincia lo scorso 28 aprile, è già attivo “Garanzia Giovani”, il programma finanziato dall’Unione europea rivolto ai giovani in età compresa fra 15 e 29 anni che non sono occupati e non frequentano un percorso formativo per conseguire un titolo di studio. Obiettivo: offrire ai giovani nuove opportunità di inserimento lavorativo, di tirocinio, di proseguimento degli studi, di apprendistato o di servizio civile. L’iniziativa sarà attuata nel biennio 2014-2015 fino all’esaurimento delle risorse disponibili, in totale circa 8 milioni di euro.val-di-pejo-4

Attenzione: per aderire occorre registrarsi in internet. E’ possibile farlo sul portale del Governo www.garanziagiovani.gov.it seguendo le istruzioni e utilizzando le credenziali (password) che il Governo fornisce attraverso una successiva email.

A livello provinciale, inoltre, Agenzia del Lavoro mette a disposizione i Centri per l’impiego per fornire agli utenti supporto e informazioni. Stesso servizio è garantito dal numero verde 800264760.

Si ricorda infine che esiste anche il portale Trentino Lavoro, nel quale, accanto ad altre misure, sono disponibili le informazioni relative a Garanzia Giovani. Qui è stata anche attivata una ulteriore interfaccia per l’iscrizione, all’indirizzo https://www.sil.provincia.tn.it/trentinolavoro (per accedere e farsi riconoscere è necessaria l’attivazione della Carta provinciale dei servizi).

Anche in Trentino così come in altre Regioni d’Italia è quindi già operativo, dal 1° maggio, il programma rivolto ai giovani, a seguito della delibera di Giunta dello scorso 28 aprile; da parte governativa rimane da formalizzare la convenzione riguardante le  coperture economiche, ma ciò, per fugare eventuali dubbi generati da alcune notizie diffuse dagli organi di stampa, non impedisce ai giovani di iniziare ad iscriversi. Questo deve avvenire per via telematica secondo le disposizioni del Governo, che poi fornirà l’elenco degli iscritti alle strutture locali.

Entro 60 giorni dall’adesione, pertanto, i giovani che si sono accreditati con successo verranno contattati dall’Agenzia del Lavoro per fissare un appuntamento presso il Centro per l’impiego competente.

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136