Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Frana di Spriana, sopralluogo e intervento del prefetto di Sondrio

martedì, 12 febbraio 2019

Sondrio – Il Prefetto di Sondrio, Giuseppe Mario Scalia (nella foto), a seguito della richiesta avanzata dalla Regione Lombardia – Direzione Generale Territorio e Protezione Civile, ha condiviso l’aggiornamento della relazione tecnica del Dipartimento della Protezione Civile, relativa alla frana di Spriana.

scaliaOggi è stato effettuato un sopralluogo congiunto presso il cantiere di imbocco e sbocco del by-pass della frana di Spriana, cui hanno partecipato il professor Nicola Casagli, incaricato dal Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’ingegner Gianni Gatto, l’ingegner Gaetano Salonia e il geometra Danilo De Campo collaboratori per la frana di Spriana del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per la Lombardia e l’Emilia Romagna, il dottor Dario Fossati e la dottoressa Nadia Padovan della Direzione Generale Territorio e Protezione Civile di Regione Lombardia, l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Sondrio, Andrea Massera, l’ingegner Gianluca Venturini del Comune di Sondrio e l’arch. Francesco Di Clemente di Secam.

E’ emersa la necessità di completare le opere sin qui già realizzate per renderle operative e funzionali per la salvaguardia e la sicurezza della popolazione e della città di Sondrio.
Il rappresentante del Provveditorato alle Opere Pubbliche si impegna ad effettuare una valutazione tecnico-economica degli interventi necessari al completamento. La Regione Lombardia metterà a disposizione tutti i dati di monitoraggio della frana e continuare il monitoraggio nel tempo per la sicurezza del territorio.

Il professor Casagli si è impegnato a consegnare l’aggiornamento della relazione tecnica della frana entro 15 giorni. L’Assessore comunale di Sondrio auspica il rispetto degli impegni assunti e manifesta la piena disponibilità per qualsiasi intervento necessario. Ritiene utile e importante l’incontro e l’Amministrazione comunale di Sondrio si muoverà a livello politico-istituzionale-amministrativo per una soluzione definitiva, come richiesto dalla popolazione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136