QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Fondo: il mondo di Pinocchio e tanto divertimento per i bambini

venerdì, 10 luglio 2015

Fondo – Il paese della Val di Non si trasformerà in un mondo per bambini. Sabato 18 e domenica 19 luglio a Fondo (Trento) i bambini troveranno il mondo di Pinocchio.

Pinocchio

Il paese di Fondo, in Val di Non, si sta preparando per offrire ai bambini due fine settimana di divertimento puro, all’insegna della favola di Pinocchio. Sabato 18 e domenica 19 luglio in prima battuta, poi sabato 8 e domenica 9 agosto, il borgo si trasformerà, ricreando al suo interno ambienti assai familiari a chi ha letto il celebre racconto di Carlo Collodi.

In quei quattro giorni di festa i ragazzi che visiteranno Il borgo verranno condotti alla ricerca di Pinocchio attraverso un percorso teatrale ed artistico, che li porterà a ritrovare la bottega di Mastro Geppetto, il carrozzone di Mangiafuoco, l’Osteria del Gambero Rosso, il Paese dei Balocchi, l’isola delle Api Industriose e infine la casa della Fata Turchina. Inoltre saranno proposti laboratori e giochi che renderanno indimenticabile la giornata per i piccoli ospiti della Valle e per i loro genitori. L’elenco stuzzica già il palato dei bambini e comprende il calcio balilla, il calcio balilla umano, il saltarellino, il tennistavolo, la balena gonfiabile, il toro meccanico, il minivolley, il gioco del coniglio, la balena, il gioco fai goal, il teatro di Mangiafuoco, il paese dei balocchi, il gioco acchiappa bottiglie e il recinto con gli asinelli. Domenica 19 luglio e domenica 9 agosto si potrà anche attraversare il Lago Smeraldo praticando dragon boat.

La finalità di questa iniziativa, che ha da poco ottenuto il marchio “Family in Trentino”, è offrire nuove opportunità alle famiglie e ai ragazzi, ma anche creare un trampolino di lancio per La Ciaspolada del 2016, che proporrà sul pettorale il Pinocchio disegnato da Fortunato Depero. Non a caso, fra gli allestimenti previsti, ci sarà anche la pista per le ciaspole, che potranno essere indossate e testate su un percorso morbido. Chi invece desidererà dedicarsi ai lavori manuali e alla creatività troverà porte aperte nei laboratori: quello delle orecchie d’asino, quello della coda dell’asino, quello del legno.

E non finisce qui, perché a Fondo, oltre agli spazi indicati, gli ospiti troveranno una serie di pannelli realizzati da Roberto Innocenti, che illustrano il racconto di Collodi. Contemporaneamente sarà aperta la mostra “Pinocchio intorno al mondo”, fornita dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, che ha concesso il patrocinio all’iniziativa trentina organizzata dalla Società Podistica Novella in collaborazione con varie associazioni e collaboratori.

Va infine citata l’iniziativa a scopo benefico attivata dagli organizzatori: fino alla fine dell’anno verranno raccolte riproduzioni del personaggio di Collodi fabbricate a mano con materiali di ogni genere e in occasione della Ciaspolada verranno messe all’asta utilizzando l’intero ricavato per uno scopo nobile. Sono già stati consegnati un Pinocchio creato ad uncinetto e tre con i tappi di sughero.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136