QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Fondazione Spedali Civili Onlus a Brescia, Gallera: “Per progetti di alta qualità”

sabato, 23 dicembre 2017

Brescia – “La Fondazione aiutera’ a valorizzare maggiormente la grande generosita’ bresciana. Da tempo questo ospedale, ed e’ per Regione Lombardia un grande vanto, e’ oggetto di donazioni da parte di cittadini e fondazioni. Ora queste risorse e quelle che potranno arrivare anche con la destinazione del 5 per mille, potranno essere canalizzate per la realizzazione di progetti di alta qualita’ dell’ospedale”.

galleraLo ha detto l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera intervenendo alla conferenza stampa di presentazione della neo nata ‘Fondazione Spedali Civili di Brescia onlus’, questa mattina nella sede del presidio ospedaliero bresciano.

RISORSE A SECONDA PRIORITA’ – “Ogni anno – ha spiegato l’assessore – un comitato scientifico selezionera’ vari progetti di ricerca, innovazione o assistenza e destinera’ le tante risorse a seconda delle priorita’”.

INNOVAZIONE DA RICERCA – “Tutto cio’ ci permettera’ – ha concluso Gallera – di mantenere sempre uno standard altissimo in merito all’assistenza, avere i migliori professionisti e garantire l’innovazione anche dalla ricerca”.

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE – Il Consiglio di amministrazione della Fondazione, sara’ composto dal direttore generale dell’Azienda socio sanitaria Spedali civili e da altri sei componenti, quattro designati dai soci fondatori, uno dall’assemblea dei partecipanti ed uno dal direttore generale di Spedali civili.

COMITATO SCIENTIFICO – La Fondazione potra’ contare sull’apporto di un Comitato scientifico, nel quale saranno presenti il magnifico rettore dell’Universita’ degli studi di Brescia, il direttore Sanitario, il direttore socio sanitario di Spedali civili, ed eminenti personalita’ nel campo sanitario medico, biologico, culturale e sociale, individuate dal Consiglio di amministrazione, a livello locale, nazionale ed internazionale, cui sara’ affidato il compito di esprimere valutazioni e pareri sull’attivita’ ed i progetti della Fondazione e di proporre programmi di lavoro ed obiettivi di salute da perseguire e presidiare.

RACCOLTA FINANZIAMENTI E RICERCA – La Fondazione curera’ la raccolta di finanziamenti, la loro corretta e immediata destinazione ed applicazione, in adesione alle finalita’ per le quali sono stati donati, tenendo conto di programmi di sviluppo e potenziamento condivisi e riconosciuti, e cio’ a valere anche per l’acquisizione di attrezzature tecniche, scientifiche e sanitarie, oltre che al miglioramento delle strutture e degli impianti d proprieta’. Si occupera’ di promuovere lo sviluppo delle attivita’ di ricerca, la crescita professionale degli operatori sanitari, anche attraverso l’attivazione di borse di studio e premi a ricercatori e laureati, intrattenendo rapporti con Universita’ italiane o straniere.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136