QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

FNM S.p.A., Assemblea azionisti approva bilancio 2016: utile di 17,574 milioni (+15,81%)

venerdì, 28 aprile 2017

Milano – L’Assemblea degli azionisti di FNM S.p.A., riunitasi oggi sotto la presidenza di Andrea Gibelli, ha approvato il bilancio per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2016.

RISULTATI ECONOMICO-FINANZIARI DI FNM S.p.A - Il conto economico di FNM al 31 dicembre 2016 chiude con un utile di 17,574 milioni, in aumento di 2,399 milioni rispetto al risultato di 15,175 milioni conseguito nell’esercizio 2015 (+15,81%), principalmente determinato dall’incremento del risultato della gestione finanziaria (2,308 milioni). Al riguardo, oltre all’aumento dei dividendi percepiti da partecipate (4,880 milioni rispetto a 4,332 milioni del 2015), si registra il decremento degli oneri finanziari (1,927 milioni rispetto ai 3,145 milioni del 2015). Il valore della produzione (rappresentato da ricavi delle vendite e delle prestazioni, contributi ed altri proventi), passa da 63,522 a 65,784 milioni, con un incremento del 3,56%. I costi operativi subiscono un incremento del 4,46%, passando da 48,416 a 50,577 milioni. L’EBIT (risultato operativo) passa da 15,106 a 15,207 milioni, registrando un incremento di 0,101 milioni.

DESTINAZIONE UTILE - In continuità con la scelta operata negli ultimi esercizi, anche per il 2016, una parte del risultato viene destinato alla remunerazione diretta del capitale investito. Questa la destinazione dell’utile proposta dal Consiglio d’Amministrazione e approvata dall’Assemblea:

  • 878.707 euro a riserva legale;
  • 7.393.344 euro a dividendo ordinario agli Azionisti, in misura tale da assicurare una remunerazione di 0,017 euro per ciascuna azione ordinaria in circolazione;
  • 9.302.079 euro a riserva straordinaria.

I numeri del bilancio 2016 – commenta il presidente di FNM S.p.A. Andrea Gibelli – confermano la solidità del Gruppo. Il dividendo che distribuiamo è il più alto degli ultimi 5 anni. Il titolo, rispetto a 12 mesi fa, è cresciuto di oltre il 15%. Siamo impegnati a proseguire nell’attuazione del Piano strategico 2016-2020 in una prospettiva di ulteriore rafforzamento ed espansione, come dimostrano le operazioni di acquisizione del 50% di ATV a Verona e del 49% di FuoriMuro a GenovaIl nostro obiettivo resta quello di costruire una sinergia più stretta tra tutte le modalità di trasporto. Siamo infatti convinti che una regione come la Lombardia che voglia essere leader in Europa debba avere un servizio di mobilità assolutamente integrato”.

BILANCIO CONSOLIDATO DEL GRUPPO – Nel corso dei lavori è stato presentato anche il bilancio consolidato del Gruppo FNM. L’esercizio chiuso al 31 dicembre 2016 registra un utile di 26,261 milioni rispetto ai 20,143 milioni del 2015, con un incremento di 6,118 milioni, principalmente ascrivibile al maggiore contributo apportato al risultato dell’esercizio dalle società valutate con il metodo del patrimonio netto, che ammonta a 11,062 milioni rispetto ai 6,971 milioni del 2015. In particolare l’apporto della partecipata Trenord S.r.l. risulta pari a 4,337 milioni rispetto ai 2,335 milioni del 2015 e quello della collegata DB Cargo Italia a 1,134 milioni rispetto alla perdita di 1,630 milioni del 2015. Il risultato operativo (EBIT) passa da 20,202 a 20,845 milioni, con un incremento di 643.000 euro.

Bilancio d’esercizio

  • Utile: 17,574 milioni rispetto ai 15,175 milioni del 2015
  • EBIT: 15,207 milioni rispetto ai 15,106 milioni del 2015

Bilancio consolidato

  • Utile26,261 milioni rispetto ai 20,143 milioni del 2015
  • EBIT: 20,845 milioni rispetto ai 20,202 milioni del 2015

© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136