Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Fnm, approvato il bilancio 2017: utile di quasi 35 milioni

mercoledì, 4 aprile 2018

Darfo – Il Consiglio di Amministrazione di FNM S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Andrea Gibelli, ha approvato i risultati consolidati del Gruppo facente capo a FNM e il progetto di bilancio d’esercizio di FNM per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2017.

Intervento Gibelli FNMBILANCIO CONSOLIDATO DEL GRUPPO - Il bilancio consolidato del Gruppo FNM relativo all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2017 registra un utile di 34,991 milioni rispetto ai 26,261 milioni del 2016, con un incremento di 8,730 milioni (+33,24%),  principalmente ascrivibile al miglioramento del risultato operativo (EBIT), che passa da 20,845 milioni a 27,718 milioni (+32,97%), nonché dall’incremento del “Risultato netto delle società valutate con il metodo del patrimonio netto”, pari a 12,915 milioni rispetto agli 11,062 milioni del 2016, principalmente per il maggiore apporto al risultato delle partecipate NORD ENERGIA (5,367 milioni rispetto ai 3,861 milioni del 2016) e Azienda Trasporti Verona S.r.l. (entrata nel perimetro di consolidamento nell’esercizio 2017, con un apporto al risultato consolidato pari a 1,005 milioni).

RISULTATI ECONOMICO-FINANZIARI DI FNM S.p.A - Il conto economico di FNM al 31 dicembre 2017 chiude con un utile di 21,212 milioni, in aumento di 3,638 milioni  (+20,70%) rispetto al risultato di 17,574 milioni conseguito nell’esercizio 2016, principalmente determinato dal miglioramento del risultato operativo, pari a 20,409 milioni rispetto ai 15,207 milioni del 2016 (+34,21%).

DESTINAZIONE UTILE - In continuità con la scelta operata negli ultimi esercizi e coerentemente con il piano industriale 2018-2020 approvato in data odierna dal Consiglio di Amministrazione di FNM – che prevede un obiettivo di pay-out ratio pari al 40% dell’utile distribuibile derivante dal bilancio civilistico di FNM – il Consiglio di Amministrazione della Società ritiene di destinare, anche per l’esercizio 2017, una parte del risultato di esercizio alla remunerazione diretta del capitale investito. Nel sottoporre all’Assemblea degli azionisti l’approvazione del bilancio di esercizio, il CdA propone la seguente destinazione dell’utile:

  • 1.060.594 euro a riserva legale;
  • 8.698.051 euro da distribuirsi agli azionisti, in misura tale da assicurare una remunerazione di 0,02 per ciascuna azione ordinaria in circolazione (al lordo delle eventuali ritenute di legge);
  • 11.453.228 euro a riserva straordinaria.

I numeri del bilancio 2017 – commenta il presidente di FNM S.p.A. Andrea Gibelli –  confermano una volta di più la solidità del Gruppo. Al termine di un triennio che ci ha visto protagonisti di numerosi cambiamenti, presentiamo un conto economico estremamente positivo. Il nostro impegno quotidiano è quello di rendere le nostre aziende più forti per offrire un servizio sempre migliore innanzitutto ai cittadini lombardi. La mobilità infatti è strategica per la qualità della vita delle persone, per lo sviluppo delle attività produttive e del turismo. Con le nostre azioni vogliamo promuovere un sistema integrato e sostenibile che vada incontro alle esigenze di tutti”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136