QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Finale nazionale ‘Assaggi di Fine Anno’: con lo chef trentino Michele Ferrari l’olio del Garda conquista l’Italia

sabato, 25 aprile 2015

Roma – Dopo aver brillantemente vinto la selezione regionale “Chef senza Frontiere” del 19 febbraio all’Agraria di Riva del Garda, dove si è sfidato con i migliori studenti degli istituti alberghieri della provincia, Michele Ferrari, studente del IV anno del CFP Alberghiero di Riva del Garda, ha conquistato il primo posto alla finale nazionale “Assaggi di Fine Anno” del 13 aprile scorso presso nuova sede della Città del Gusto del Gambero Rosso a Roma.Michele Ferrari premiato

La sua ricetta, Tartare di salmerino alpino con crostone di pane ai vinaccioli al burro d’olio extravergine DOP Garda Trentino, realizzata con i prodotti trentini grazie al coinvolgimento dei soci della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino (Agraria Riva del Garda, La Trentina, ASTRO-Associazione Troticoltori Trentini e Panificio Moderno) ha sbaragliato i cinque avversari – giovani studenti provenienti da Lazio, Marche, Calabria, Puglia e Abruzzo – conquistando la giuria.

Con il suo piatto, infatti, Michele Ferrari, coordinato dal suo professore Ciro Raso, è infatti colui che ha saputo valorizzare nel miglior modo l’ingrediente olio del proprio territorio, come veniva richiesto dalla competizione, attraverso una proposta apparentemente semplice ma realizzata con tecniche molto particolari e affinate. In questo modo, il giovane studente, oltre al titolo di “Miglior Allievo 2015″ si è aggiudicato la possibilità di partecipare ad uno dei corsi dedicati all’olio in cucina, proprio presso le prestigiose scuole del Gambero Rosso a Roma.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136