Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Fiera Bolzano, quante novità e attrazioni a Hotel 2020: il programma

venerdì, 9 ottobre 2020

Trento – Svelato il programma e le novità di Hotel 2020 che si terrà a Fiera Bolzano dal 19 al 22 ottobre. Alla presentazione ufficiale sono intervenuti Roberto Pallanch, direttore dell’Associazione Albergatori ed Imprese Turistiche della Provincia (Asat) di Trento, Silvana Giancane, membro Consiglio di Amministrazione di Fiera Bolzano, Riccardo Turri, CEO di Starpool, Daniel Degasperi, Exhibition Manager Team Tourism di Fiera Bolzano, Peter Robatscher, direttore dell’Associazione Vignaioli dell’Alto Adige e Maria Emanuela Felicetti, vicepresidente Associazione Albergatori ed Imprese Turistiche della Provincia di Trento.

Hotel 2020 - Bolzano GdvDopo l’intervento di Roberto Pallanch sulla rassegna Hotel 2020 e sulla sua importanza, sono intervenuti Silvana Giancane (nel video) che ha illustrato le modalità e la sicurezza introdotta nelle manifestazioni, che sono riprese lo scorso weekend a Fiera Bolzano, mentre Roberto Turri ha rimarcato il significato di una Fiera che pone le basi al rilancio del comparto e Daniel Degasperi e Peter Robatscher hanno illustrato le iniziative inserite nel contesto di Hotel 2020.

VIDEO

Estate post Covid19

Hotel 2020 sarà anche l’occasione per tracciare un quadro sul turismo estivo e durante la conferenza stampa Maria Emanuela Felicetti di Asat ha sottolineato: “Non possiamo ritenerci soddisfatti dell’andamento della stagione estiva – non sarebbe stato effettivamente possibile fare di più nell’inedita e complessa situazione in cui ci siamo trovati”. Le strutture del Trentino sono in sofferenza. I dati per il Trentino segnano un -30% di arrivi e -33% di presenza durante la stagione estiva, con una flessione di almeno 600mila arrivi e quasi 3 milioni di presenze in meno. A Hotel 2020 saranno poste le basi anche per avviare inixiative e politiche di rilancio.

HOTEL 2020 – Innovazione e stagione invernale al centro

Hotel 2020 si terrà a condizioni speciali, ma con lo stesso compito che ha da oltre 40 anni: preparare l’industria turistica locale alle sfide del prossimo e del lontano futuro.E questo grazie soprattutto al prezioso supporto dei partner e alla motivazione di 500 espositori che credono fortemente nell’importanza di una piattaforma per l’innovazione e il futuro del turismo, nonché di un luogo d’incontro per tutti gli esperti del settore. In momenti di incertezza come quelli attuali, si tratta di un segnale forte e propositivo: non limitarsi ad aspettare che passi la tempesta, ma contribuire attivamente al cambiamento.

Pronti per la stagione invernale
Il settore turistico e ricettivo nei mesi appena trascorsi ha dovuto affrontare molte sfide, dimostrando tuttavia grande capacità di resilienza. Con la stagione invernale alle porte, Hotel si pone come obiettivo quello di supportare albergatori e ristoratori nella non facile impresa di accogliere e soddisfare le esigenze dei clienti, nel rispetto delle nuove normative per la sicurezza. L’innovazione in questa missione gioca un ruolo di primo piano ed è proprio ad essa che è dedicata un’intera area espositiva – grande novità 2020: Hotel Safety Solutions raggruppa i prodotti e i progetti di ben 17 aziende diverse, tutti dedicati alla tematica della sicurezza post-Covid. Dalla disinfezione dell’aria per le sale comuni con plasma freddo e lampade UV, ai sistemi di accesso intelligenti in grado di riconoscere se si indossa o meno la mascherina tramite uno scanner facciale e alle app che permettono di inviare ordini alla reception, al bar o al ristorante di una struttura ricettiva comodamente dalla propria stanza, passando per i visori a realtà mista senza cavi – l’esposizione è pronta a stupire e ispirare.

E a proposito di novità, quest’anno anche il catalogo prodotti cambia veste e si digitalizza: gli espositori potranno infatti presentare le proprie innovazioni in forma digitale all’interno del sito web di Hotel, come valore aggiunto e complemento alla loro presenza fisica in fiera.

Future Hub
Giunto alla sua quinta edizione, il Future Hub è pronto ad accogliere nuovamente i visitatori con le sue startup nazionali ed internazionali ed offrire una panoramica ampia sulla direzione che sta prendendo il mercato e i principali trend del futuro, grazie a tecnologie e prodotti per il futuro dell’hôtellerie. Piattaforme di gestione merci all-in-one per alberghi, che consentono di digitalizzare i processi di acquisto e di archiviazione precedentemente analogici, database che raccolgono i desiderata e le preferenze dei viaggiatori per preparare gli hotel ad accoglierli adeguatamente, ancora prima del loro arrivo, sono solo alcune delle proposte che animeranno il villaggio dell’innovazione all’interno di Hotel 2020.

Hotel meets Wine
Il trittico di eventi legati al vino torna, in veste rinnovata, ad arricchire l’offerta di Hotel.
Il 19 e il 20 ottobre sarà il turno di Autochtona, il Forum dedicato ai vitigni autoctoni italiani, che dopo 17 edizioni di successo cambia formato, pur mantenendo invariata la sua mission: dare ai vitigni autoctoni e ai suoi produttori l’attenzione che meritano. In fiera ci sarà quindi il più grande banco di assaggio d’Italia dedicato ai vini da vitigni autoctoni, composto da più di 500 etichette, con i sommeliers dell’Associazione Italiana Sommeliers – sezione Alto Adige, pronti a servirli. Immutati restano i suoi Awards, tra i quali il premio Tasting Lagrein, organizzato in collaborazione con il Consorzio Vini Alto Adige e IDM. I lavori dei giurati per assegnare i premi nelle categorie Miglior Vino Bianco”, “Miglior Vino Rosato”, “Miglior Vino Rosso”, “Migliori Bollicine” e “Miglior Vino Dolce” si svolgeranno quest’anno a porte chiuse, ma i canali social di Fiera Bolzano consentiranno di unire il fisico con il virtuale, entrando nelle sale di degustazione per trasmettere live alcuni momenti del lavoro.

Altra novità 2020 saranno infine le masterclass, organizzate in collaborazione con l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino e l’Associazione Italiana Sommeliers – sezione Alto Adige, incentrate sui vini del territorio.

Il 21 e il 22 ottobre saranno dedicati all’Associazione Vignaioli indipendenti Alto Adige, che ad oggi rappresenta 100 produttori, e alla loro Vinea Tirolensis, anch’essa in veste rinnovata. Nel corso delle due giornate saranno proposte delle masterclass guidate e un banco di degustazione, la biblioteca del vino, curato da esperti sommelier.

Hotel 2020:

Fiera Bolzano sicura

• 19-22 ottobre | 9:30-18 | giovedì 22 fino alle 17
• Biglietto solo online con scelta della giornata di visita
• Costo biglietto: 24 Euro
• 19 e 20 ottobre insieme ad Autochtona
• 21 e 22 ottobre insieme a Vinea Tirolensis

Grazie al protocollo FieraSicura (foto credit Marco Parisi) ti garantiamo una visita ad un alto livello di sicurezza. Per maggiori informazioni: www.fierabolzano.it/it/safety-first
Con il tuo ticket online viaggi gratis da e per la fiera con tutti i mezzi pubblici dell’Alto Adige.
Per i visitatori da fuori Provincia, la convenzione vale a partire da Salorno.
Tutte le informazioni: www.fierabolzano.it/it/hotel/

 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136