Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Expo Riva Hotel: con il convegno “Hospitaly vision” aperta la 43esima edizione. VIDEO

domenica, 3 febbraio 2019

Riva del Garda – E’ stata aperta stamani la 43esima Expo Riva Hotel, fiera dedicata al settore dell’ospitalità e della ristorazione in programma fino a mercoledì 6 febbraio al quartiere fieristico di Riva del Garda (Trento), tra le più importanti rassegne del settore a livello nazionale.

In mattinata si è svolta la conferenza di apertura “Hospitality vision: le nuove frontiere dell’ospitalità” sugli scenari futuri e nuovi concept del mondo dell’hotellerie. Alla conferenza sono intervenuti Roberto Pellegrini e Giovanni Laezza, presidente e direttore generale di Riva del Garda Fierecongressi, Mauro Santinato e Nicola Delvecchio di Teamwork, Giovanni Franceschelli di Rizoma Architetture, Thomas Miorin, REbuild e l’assessore al Turismo della Provincia di Trento, Roberto Failoni. In sala erano presenti Carla Costa, responsabile Area Fiera RivadelGarda Fierecongressi, Giovanni Bort, presidente di Confcommercio Trento, Natale Rigotti di Asat Trento, il presidente del Consiglio provinciale di Trento, Walter Kaswallder e il comandante della Compagnia carabinieri di Riva del Garda, Capitano Marcello Capodiferro, quindi sindaci e amministratori locali, albergatori e ristoratori (video sotto).

Laezza Pellegrini FailoniIl direttore di Riva del Garda Fierecongressi, Giovanni Laezza, ha tracciato un quadro nel suo intervento (nel video sotto) sul settore e i cambiamenti in atto, in particolare per quanto concerne l’ospitalità. “In questi anni – ha spiegato il direttore Giovanni Laezza – gli scenari sono cambiati ed Expo Riva Hotel è un punto d’incontro degli operatori, ma anche l’occasione per guardare al futuro e alle grandi innovazioni” (nella foto a lato Giovanni Laezza, Roberto Pellegrini e Roberto Failoni, sotto l’ingresso della fiera e uno stand).

Sono inoltre intervenuti Mauro Santinato di Teamwork che ha tracciato il quadro sul cambiamento: “Siamo alla quinta generazione nel campo alberghiero dagli anni ’50 ad oggi – ha detto Santinato – e rispetto al passato è cambiato l’approccio, il modo di fare vacanza e questo si ripercuote invatabilmente sugli operatori”. Invece Nicola Delvecchio, sempre di Teamwork, si è soffermato sulle novità in campo strutturale, come approccio ad un hotel, albergo, che “è oggi inteso per spazi aperti, per vacanze non lunghe, come avveniva un tempo”.

Expo Riva Hotel 30

In quest’ottica si sono inseriti gli interventi di Giovanni Franceschelli di Rizoma Architetture e Thomas Miorin di REbuild, si sono soffermati sulle innovazioni strutturali degli alberghi.

Il presidente di Riva del Garda Fierecongressi, Roberto Pellegrini, ha posto l’accento su Expo Riva Hotel  come “punto d’incontro su turismo e ricettività che sa cogliere le nuove tendenze e offrire qualcosa di nuovo ad ogni edizione”, mentre l’assessore provinciale Roberto Failoni è andato oltre: “Nei prossimi anni puntiamo sulla formazione e su risposte concrete e veloci nei confronti degli operatori”.

expo riva hotel

Tra gli esempi portati dall’assessore Failoni i recenti incontri con due albergatori (uno di Riva del Garda, l’altro della zona Dolomiti) che hanno trovato risposte dalla Provincia per l’ammodernamento delle loro strutture e il rilancio del settore termale, con l’intervento su Levico. Nei diversi interventi è stata ribadita l’importanza di Expo Riva Hotel, che va oltre i confini del Trentino e che già nella prima giornata di apertura ha richiamato migliaia di visitatori.

Expo Riva Hotel -  apertura 10-18 domenica 3, lunedì 4 e martedì 5 febbraio e dalle 10-17 mercoledì 6 febbraio – quartiere Fieristico di Riva del Garda

VIDEO



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136