QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Europe Chinese Entrepreneurs Convention a Campione d’Italia: Oriente e Occidente tra cibo e bevande

venerdì, 23 settembre 2016

Campione d’Italia - Catering e Food&Beverage: se ne discute oggi a Campione d’Italia nell’ambito dell’Europe Chinese Entrepreneurs Convention, in una proiezione dell’industria della ristorazione nell’era digitale. E-commerce e IT applicato al mondo del food, dal “proximity payment” in voga in Cina al ruolo dei social prospettando una sfida tutta da cogliere in Europa. In un incontro coordinato da Anna Prandoni, responsabile dell’Accademia del panino italiano, intervengono sul fronte cinese Junxian Jiang, presidente della China Cuisine Association, e Qi Yan di Taoranju Group, su quello italiano l’inossidabile Gualtiero Marchesi (prima da sinistra nella foto sotto) e Mirta Oregna, giornalista e responsabile delle relazioni pubbliche di Bon Wei e di Dim sum, oltre che della promozione di un’originale percezione della cucina cinese nell’ambito di un progetto dedicato a quella grande tradizione gastronomica, presentato in occasione di Expo 2016 in collaborazione con la fondazione Italia-Cina (dalla percezione orizzontale di una cucina cinese alta, alla percezione verticale di una cucina cinese che non è più una sola ed indistinta).

Campione d'Italia Europe Chinese Entrepreneurs Convention 2016, nella foto Gualtiero Marchesi, Mirta Oregna e Francesco Boggio Ferraris

L’argomento è approfondito da Francesco Boggio Ferraris della fondazione Italia-Cina che illustra la cena-evento presentando le “bada caixi” (otto grandi tradizioni culinarie cinesi) al pubblico italiano. In questo contesto si segnalano gli abbinamenti cibo-vino tra Occidente e Oriente, non soltanto possibile ma affascinante gusto transculturale a tavola, illustrati da Gianluca Cittadini di Cantina Valpolicella Negrar, nonché esperienze e tendenze del risto-retail secondo Annamaria Tartaglia di The Brand Sitter.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136