QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Estate di fulmini in Alto Adige: tra giugno e agosto ne sono caduti 61mila

mercoledì, 31 agosto 2016

Bolzano – Estate di fulmini in Alto Adige, tra giugno e agosto ne sono caduti 61mila. Nessuna ondata di caldo torrido sul territorio provinciale. Merano, precipitazioni aumentate del 60 per cento.

Fulmini Bolzano 0

Sono 61.000 i fulmini caduti in Alto Adige tra giugno e agosto. “Si tratta del numero più alto registrato negli ultimi cinque anni – riferiscono i meteorologi provinciali – e la responsabilità del fenomeno è dovuto all’alto numero di fronti freddi che hanno raggiunto la provincia”. Il mese in cui è stato stato rilevato il maggior numero di fulmini è quello di luglio, mentre il record giornaliero spetta al 30 luglio con 7.500. A livello territoriale l’intensità più alta è stata registrata nel comune di Terento dove sono caduti 23 fulmini per chilometro quadrato, la più bassa a Glorenza. I primi mesi estivi sono stati più piovosi del solito, con aumenti delle precipitazioni rispetto ai valori medi del 20 percento a Brunico, del 30 per cento a Bolzano e addirittura del 60 per cento a Merano. L’estate è stata comunque mediamente calda, anche se non si sono state ondate di caldo torrido, sostengono i meteorologi. La giornata più calda è stata quella del 20 luglio quando, a Bolzano, è stato registrato il picco di 35 gradi. Il valore più basso è stato misurato il 15 luglio a San Vito di Braies, quando il termometro è sceso a 2,2 gradi. Complessivamente, sintetizza il servizio meteorologico provinciale, nell’estate 2016 le temperature sono state nella media, a differenza di quanto avvenuto nella fresca estate 2014 e in quella, caldissima, del 2015. I periodi con la maggiore stabilità meteorologica sono stati i giorni centrali di luglio e la fine di agosto.

“Cosa sarà dell’autunno – dicono i meteorologi – non si può ancora dire. Nel breve termine è previsto che il tempo resti caldo ed estivo”. Le statistiche di lungo periodo mostrano che nel mese di settembre ci sono in media 17 giorni con temperature sopra i 25 gradi e due giorni in cui si superano i 30 gradi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136