QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Emanuele Becchis e Maria Privezentseva vincono la Sprint di Coppa del Mondo a Trento

sabato, 19 settembre 2015

Trento – La Sprint di Coppa del Mondo di skiroll, disputata nella spettacolare cornice del centro storico di Trento, città che ha ospitato per la prima volta in assoluto questa competizione, va all’atleta più in forma di questa stagione, ovvero il piemontese di Cuneo Emanuele Becchis, che ha sconfitto in finale il tre volte campione del mondo Alessio Berlanda, l’atteso atleta trentino di Villazzano, che davanti al suo pubblico si è dovuto accontentare della piazza d’onore.francesco becchis

Una sfida davvero combattuta, con Berlanda autore del miglior tempo nelle qualificazioni, che si è però guadagnato la finale dopo un arrivo al fotofinish con l’altro azzurro Emanuele Sbabo, mentre Becchis si è trovato ammesso d’ufficio alla finalissima per la doppia falsa partenza del rivale norvegese Ludvig Soegnen Jensen. Una frazione in meno, che ha portato un leggero vantaggio a Becchis, autore in ogni caso di una prova strepitosa in finale, condotta a gran ritmo sin dai primi metri, tant’è che Berlanda si è arreso già prima del traguardo. Un altro risultato straordinario dunque per il piemontese, più giovane di 14 anni rispetto al tre volte iridato, che quest’anno ha accusato qualche problema ad inizio stagione. Terzo posto per il vicentino Emanuele Sbabo, che non ha disputato la finalina vista la squalifica del norvegese.

La gara femminile ha visto trionfare la russa Maria Privezentseva, che ha battuto di potenza, grazie ad un forcing finale, la bielorussa Valiantsina Kaminskaya. Nella finalina per il bronzo ha prevalso la cuneese Elisa Fulcheri, che è riuscita ad avere la meglio sulla russa Ksenia Konohova. Quinta poi l’altra italiana Erika Bettineschi.

Nella categoria junior si è imposto il russo Densi Kozlov sull’italiano Francesco Becchis, mentre la sfida per il terzo gradino del podio è stata tutta russa con Vadim Andreev capace di precedere Andrey Nischakov. Quinto l’azzurro Mattia Armellini. In campo femminile affermazione della russa Olga Letucheva, che per la terza volta quest’anno ha avuto la meglio, seppure di poco, nei confronti della veneta Elisa Bolzan.
In Coppa Italia successi di Ferracin e Bolzan

Dopo le gare di Coppa del Mondo il testimone è passato alle sfide di Coppa Italia, che hanno dato spazio a molte categorie giovanili e hanno permesso ad alcuni atleti di tornare in pista e provare a togliersi qualche soddisfazione dopo le sfide della mattina. In campo maschile l’oro più pregiato lo ha vinto Roberto Ferracin (Centro Sportivo Bassano), che nella finale senior ha avuto la meglio su Niki Hrovatin (Mladina Trieste), a completare il podio ci ha pensato Federico Scanzi (Sci Club Lissone). In campo femminile Lisa Bolzan (Sci Club Orsago) ha aggiunto un successo fra le senior al secondo posto fra le junior in Coppa del Mondo, superando la resistenza di Elisa Fulcheri (Pattinatori Città di Cuneo), che così ha a sua volta chiuso la giornata con due medaglie (bronzo e argento). Terzo posto per Chiara Gelmi (Brianza Skiroll Club).

Passando alle categorie giovanili, Dean Terence (Mladina Trieste) e Giulia Leonardo (Monte Cervino) si sono imposti fra i Giovanissimi, Nik Kosuta (Mladina Trieste) e Alba Mortagna (Sci Club Montebelluna) fra gli Allievi. Guido Masiero (Sci Club Montebelluna) spicca fra gli over 60. La classifica per società premia l’Ads Skiroll Monte Cervino, quarto il G.S. Monte Giner. Prima società trentina.

Roberto Ferracin si è detto soddisfatto del successo raccolto nel pomeriggio, ma soprattutto per essersi potuto confrontare con i big mondiali nella gara di Coppa del Mondo. «Una bella sfida in vista della prova mondiale di venerdì prossimo – afferma – in un luogo suggestivo». Lisa Bolzan si tiene il tempone della mattina in qualifica e guarda già a domani: «In Bondone devo difendere il secondo posto in Coppa del Mondo e magari provare a dare l’assalto al primo».

Il programma di domani

Domani spazio alla sfida uphill a tecnica classica sul Monte Bondone. Partiranno per prima, in contemporanea, le gare di Coppa Italia (ore 9,30) con start diversificati per lunghezza del percorso in base alle categorie e arrivo unico in località Vason. Spazio poi alla Coppa del Mondo con una gara a cronometro. Le categorie junior e senior femminile affronteranno 4,7 km con lo start alle 10.30, la prova senior maschile sugli 8,5 km con partenza alle ore 11.

Classifiche

JUNIOR – LADIES
1 – LETUCHEVA Olga
2 – BURTSEVA Elizaveta
3 – PLOTNIKOVA Olga
4 – CHVANOVA Tatiana
5 – GELMI Chiara

JUNIOR – MAN
1 – KOZLOV Denis
2 – BECCHIS Francesco
3 – ANDREEV Vadim
4 – NISCHAKOV Andrey
5 – ARMELLINI Mattia

SENIOR – LADIES
1 – PRIVEZENTSEVA Maria
2 – KAMINSKAYA Valiantsina
3 – FULCHERI Elisa
4 – KONOHOVA Ksenia
5 – BETTINESCHI Erika

SENIOR – MAN
1 – BECCHIS Emanuele
2 – BERLANDA Alessio
3 – SBABO Emanuele
4 – ANDRESEN Ragnar Bragvin
5 – FERRACIN Roberto


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136